Per i consiglieri Trento, Agazio e Crescente il dissesto è uno sbaglio storico.

La dichiarazione di dissesto approvata dal Consiglio comunale il 13 settembre , politicamente comoda alla maggioranza, apre un nuovo e amaro capitolo della storia di Cariati. Di fatto, si avrà una gestione promiscua delle nostre finanze che andrà a penalizzare i ceti più deboli e quei soggetti che hanno in corso pendenze con il Comune.
Il dissesto avrà ripercussioni negative sulla già flebile economia cariatese, sulle attività imprenditoriali presenti e, sulle famiglie in difficoltà molte delle quali si vedranno recapitare cartelle esattoriali, anche per piccole pendenze aperte con il Comune.
Dalla nuova Amministrazione Comunale ci saremmo aspettati non questa scelta politica di comodo, ma una valutazione più minuziosa, responsabile e consapevole dello stato dell’arte e, soprattutto, una meno populistica e demagogica esternazione di cifre e numeri della “presunta” massa debitoria.
Ci saremmo aspettati una maggiore presa in considerazione e coinvolgimento, non solo delle opposizioni, ma della cittadinanza intera su una questione che così tante conseguenze comporterà per la stessa.
Sicuri che una verifica attenta e scrupolosa avrebbe potuto portare ad altre soluzioni, non condividiamo il modo di procedere della giunta Greco poiché affrettata da altre motivazioni e non giustificata dalla necessità di proseguire immediatamente verso il dissesto. La legge, infatti, dava tempo sino al 30 settembre per trovare soluzioni alternative, ma, inspiegabilmente, la maggioranza ha preferito non riequilibrare il bilancio già dal 30 Luglio, ignorando la richiesta della minoranza di un tavolo tecnico-politico per attuare una reale analisi dei conti.
Solo con dati chiari e certi si poteva veramente decidere se era opportuno o meno procedere nella direzione del dissesto o se si potevano percorrere strade meno dolorose e onerose per i cittadini.
Invece, il prospetto dei presunti debiti è stato solo una bandiera da sventolare alla gente per fare Politica e propaganda per giustificare una mancata assunzione di responsabilità.
Noi resteremo attenti osservatori dell’operato della Giunta Greco, sperando in un atteggiamento maggiormente responsabile e soprattutto adeguato rispetto al ruolo di rappresentanti di tutta la cittadinanza di Cariati.
Noi abbiamo votato contro per non renderci complici di una scelta così catastrofica.

GRUPPO CONSILIARE PARTITO DEMOCRATICO- Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta