Informativa ai genitori degli alunni del plesso scolastico di Tramonti

Scuole di Tramonti (CARIATI)

Certe di fare cosa gradita, nell’intento di fornire ogni utile informativa ai genitori degli alunni del plesso scolastico di Tramonti, ci permettiamo di riassumere brevemente l’avvicendarsi delle iniziative poste in essere dai genitori, dei provvedimenti adottati dal Sindaco del Comune di Cariati, dalla Dirigenza scolastica ed, infine, quanto riportato da articoli di stampa.
Si precisa che quanto appresso si riferisce a fonti documentali ed è pertanto privo di personali interpretazioni. I provvedimenti richiamati sono rinvenibili sul sito del Comune di Cariati, della Scuola e in parte su cariatinet.it. :
– nel periodo 03.02.2016/13.02.2016 veniva notata all’interno del cortile del plesso scolastico di Tramonti una numerosa presenza di bruchi. Tale considerevole presenza risultava essere attribuibile al fenomeno della “processionaria”, fenomeno che può portare a gravi problemi di salute per l’uomo, non solo per contatto diretto ma anche per via aerea;
– su sollecitazione di alcuni genitori il Sindaco del Comune di Cariati con ordinanza n. 1 del 13.02.2016 disponeva la chiusura della scuola per numero 3 giorni onde consentire i trattamenti del caso;
– con ordinanza n. 2/2016 del 17.02.2016 il Sindaco disponeva la riapertura del plesso scolastico per avere eseguito gli interventi prescritti dal servizio fitosanitario;
– ciò nonostante, in data 22.02.2016, alcuni genitori segnalavano nuovamente l’avvistamento della processionaria all’interno del cortile del plesso scolastico;
– con istanza protocollata in data 23.02.2016 nr. 1675 i genitori esponevano la mancata risoluzione del problema ed invitavano gli enti preposti ad adottare ogni più opportuno, adeguato e serio provvedimento.
– Nei giorni seguenti alcuni genitori preoccupati dell’esposizione dei figli al rischio della processionaria, di propria iniziativa, ritenevano di non mandare i figli a scuola;
– Con nota informativa del 23.02.2016, il Sindaco del Comune di Cariati informava la Dirigenza Scolastica di avere adottato e messo in atto tutti gli interventi necessari per debellare il fenomeno della processionaria richiamando, nella nota informativa, il piano di intervento adottato e il conseguente piano di esecuzione a mezzo impresa specializzata nel settore. Concludeva la nota informativa del Sindaco che, “sulla scorta delle documentate circostanze… appaiono, dunque, infondate le doglianze dei firmatari dell’esposto… in ordine a presunte negligenze, ritardi negli interventi o mancate applicazioni delle metodologie del caso”. Chiedeva, per l’effetto, alla dirigenza scolastica di dare ampia diffusione dell’informativa ai genitori dei bambini del plesso di Tramonti:
– Il Dirigente Scolastico pubblicava, in pari data, sul sito della Scuola un proprio comunicato con il quale informava i genitori che avrebbe predisposto il trasferimento delle classi di Tramonti al plesso Di Napoli, “al fine di placare il crescente allarmismo dei genitori, nonostante le rassicurazioni ed il pronto intervento del Sindaco e nonostante la presenza e la attenta vigilanza della scuola”;
– In pari data, su testata giornalistica online, www.cariatinet.it, veniva pubblicato un articolo, non firmato quindi attribuibile alla redazione, che definiva infondato l’allarmismo dei genitori e, recitava: “i genitori, che addirittura hanno pensato di avvisare i carabinieri, possono stare tranquilli, perchè, ha assicurato la direzione scolastica, i ragazzi non corrono alcun rischio o pericolo. Infondato, quindi l’allarmismo dei genitori”.
– In data 25.02.2016 i genitori rassicurati dalle predette comunicazioni pervenute dagli enti preposti e pubblicate sui siti di informazione, portavano i bambini a scuola, protocollando alle ore 10.00 in pari data istanza di accesso agli atti amministrativi per conoscere il piano di intervento e il piano di esecuzione attuato dalla Impresa specializzata nel settore incaricata dal Comune di Cariati;
– in data 25.02.2016, quindi nella medesima giornata, ore 12.00, perveniva provvedimento della dirigenza scolastica che disponeva l’immediato trasferimento delle classi dell’intero plesso di Tramonti presso altri plessi in quanto, nel quale comunicava quanto segue: “…visto il persistere di colonie di processionaria all’interno del cortile del plesso “M. Venneri”, così come segnalato negli scorsi giorni dai genitori degli alunni e l’appello del Sindaco alla prudenza ed alla massima sorveglianza da parte del personale della scuola (nota del Sindaco prot. 1685 del 23.02.2016), soprattutto per “non far stazionare i bambini nel cortile” e considerato il sussistere della situazione di pericolo … dispone il trasferimento delle classi primarie e dell’infanzia …. “ stabilendo orari scolastici pomeridiani.
– In data 26.02.2016 a seguito di sopralluogo nel cortile del plesso scolastico di Tramonti da parte dell’Ispettore del Corpo Forestale di Rossano, per la prima volta coinvolto, ed alla presenza di numerosi genitori, del Sindaco, della Dirigente Scolastica, disponeva, con effetto immediato ed urgente, il taglio degli alberi interessati dal fenomeno processionaria, oltre alla aratura del terreno sino ad una profondità di 10/15 cm ed alla cementificazione dell’area del cortile, consigliando, altresì, la chiusura della scuola.
– Il Sindaco con ordinanza nr. 3/2016 disponeva la chiusura della Scuola Primaria e dell’infanzia di Tramonti: “per ragioni di tutela della salute pubblica e per il contenimento della processionaria del pino;
– la dirigenza scolastica individuava, nel contempo, locali idonei dove trasferire temporaneamente gli alunni e consentire l’apprendimento nelle ore antimeridiane anziché pomeridiane.
Quanto sopra riportato, nonostante le contrastanti comunicazioni e determinazioni assunte e pervenute ai genitori, ha il solo fine di ripristinare la verità!!!
Dinnanzi alla tutela del bene salute ed alla messa in sicurezza dei nostri bambini, sono necessarie tempestività e risolutezza degli interventi, soprattutto quando è in gioco ed a rischio la salute dei nostri figli, dei lavoratori della scuola e di tutti i genitori che quotidianamente accompagnano i propri figli.

Cariati, lì 26.02.2016
Sero Rossella, Critelli Vincenzina Sero, Teresa Assunta Casentino (rappresentanti scuola infanzia e primaria di Tramonti)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta