PENSIONATO DISPERSO, IL SINDACO RINGRAZIA PER RICERCHE

Pensionato disperso. Il Sindaco Roberto RIZZUTO ed i familiari: grazie a tutti per la solidarietà dimostrata; dalle forze dell’ordine ai semplici volontari. L’imponente macchina organizzativa per le ricerche ha, purtroppo, portato alla scoperta del corpo di Pietro FALBO. Era in un canneto, nei pressi del Torrente Satanasso. Avremmo preferito – dichiara il Primo Cittadino – dare notizia del ritrovamento del nostro concittadino ancora in vita. Ma così non è stato. La notizia del rinvenimento del suo corpo ci porta a stringerci ancora di più intorno alla famiglia FALBO, che in questi giorni, di giustificata preoccupazione, ha ricevuto il sostegno e l’aiuto di quanti hanno inteso prendere parte alle operazioni di ricerca. E sono tanti. La cronaca – L’uomo si era allontanato volontariamente da casa lo scorso mercoledì 11 settembre, senza fare rientro a casa. Non vedendolo rientrare i familiari avevano denunciato la scomparsa. Il corpo dell’ottantaduenne è stato ritrovato, ieri, lunedì 16, nei pressi della foce del torrente Satanasso, tra i canneti, a pochi metri dalla spiaggia, a metà strada tra lo scalo e il lido. Dal comando dei Carabinieri di Corigliano guidati dal Capitano RUBBO al comandante della locale stazione di Villapiana, maresciallo POTENZA; dalla Protezione civile locale, il GREV sezione Villapiana, Sibari, Rossano a quella regionale, dall’unità cinofila “I lupi delle serre cosentine” al Corpo Forestale dello Stato, dai Vigili del Fuoco con il gruppo specializzato di Cosenza e Castrovillari alla Prefettura di Cosenza attraverso l’interessamento del Dott. TURCO, a tutti i cittadini e volontari che si sono spesi nelle ricerche. A loro, anche a nome della famiglia FALBO, va il ringraziamento del Sindaco Roberto RIZZUTO e dell’Amministrazione Comunale. (Fonte: Montesanto Sas – Comunicazione & Lobbying)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta