NUOVA MISSIONE DI OTTO TORRI A BRUXELLES

Europa, nuova missione a Bruxelles per Otto Torri sullo Jonio, con il Presidente di Otto Torri sullo Jonio – Business Network, Stanislao SMURRA. Al centro degli incontri, il tema del lobbying. SMURRA ha partecipato all’evento del GII-Gruppo di Iniziativa Italiana di Bruxelles ed alla cena di networking con il Vice Presidente della Commissione Europea, Antonio TAJANI. Continua, dal 1998, quella che è sempre stata la natura e la mission di Otto Torri: un laboratorio interculturale di esperienze e progetti destinati ai territori natii, ma con la testa sempre protesa al confronto ed alla comparazione internazionale, con un piede sullo ionio ed uno sempre in Europa! L’aggancio alle dinamiche delle istituzioni comunitarie ed al peso specifico che nella capitale belga continuano ad avere le iniziative di lobbying, istituzionale ed aziendale, resta una delle chiavi di lettura delle diverse attività di un sodalizio che, in 15 anni, si è trasformato da un iniziale gruppo di studenti universitari all’attuale rete di giovani imprenditori e professionisti con sede e base a Rossano. L’efficacia delle politiche pubbliche nazionali e locali e dello stesso riposizionamento complessivo del sistema Italia, può passare da una diversa e più matura considerazione del lobbying. Fare lobbying a Bruxelles è come giocare in Champions League. Con queste parole e con questa metafora calcistica SMURRA sintetizza il senso della sua missione di giovedì 13 e venerdì 14 scorsi nella capitale europea. Il Presidente di Otto Torri sullo Jonio ha preso parte ad un evento del GII, il Gruppo che dal 1995 riunisce i rappresentanti delle principali imprese, associazioni industriali e delle Regioni presenti a Bruxelles. Motivo dell’incontro, il passaggio di consegne tra l’attuale Ambasciatore presso l’Unione Europea, Ferdinando NELLI FEROCI ed il suo successore designato, Stefano SANNINO, che hanno offerto una panoramica sull’azione del sistema-Italia nel cuore delle istituzioni europee e le priorità della prossima presidenza italiana dell’UE. A seguire, SMURRA ha preso parte alla cena di gala offerta dallo Studio VALLA che ha aperto una succursale a Bruxelles. In questa occasione, il Vicepresidente della Commissione e responsabile dell’Industria, TAJANI è tornato ad evidenziare l’importanza per le aziende italiane di considerare come non solo utile ma assolutamente necessario dotarsi di un buon lobbista, accanto ad un buon commercialista ed un buon avvocato. “Da imprenditore” – dichiara SMURRA – non posso che sottoscrivere le parole del Commissario TAJANI. La vera partita per competitività e rilancio del nostro sistema imprenditoriale si gioca in Europa. E’ per questo che dobbiamo dotarci di una squadra di professionisti che siano in grado di coprire tutte le zone del campo. Immaginare di muoversi a Bruxelles senza un lobbista è come pensare di vincere una causa in tribunale senza un buon avvocato” – chiosa il Presidente di Otto Torri sullo Jonio.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta