NOMINA PALUMBO,COMPLIMENTI SINDACO

ROSSANO (Cs) Sabato, 24 Marzo 2012 – Un incarico di prestigio che mette in evidenza le eccellenze offerte dal nostro territorio. L’area urbana Corigliano-Rossano, da oggi, può contare su un supporto forte all’intero dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza per affrontare e risolvere in modo condiviso le criticità di quest’area. A breve un incontro tecnico per rilanciare le tante vertenze in atto. Questa la reazione del sindaco Giuseppe ANTONIOTTI appresa la notizia del nuovo incarico di Direttore Sanitario dell’Asp di Cosenza conferito, ieri mattina (venerdì, 23 marzo), al rossanese Luigi PALUMBO, dal Direttore Generale dell’Azienda Gianfranco SCARPELLI. Le competenze e la capacità manageriale dimostrate dal Dott. PALUMBO – dichiara il Sindaco – sono sotto gli occhi di tutti. La sua nomina aiuterà a tutelare meglio le istanze territoriali, in questo particolare periodo. Stiamo affrontando, infatti, diverse emergenze in ambito sanitario. Ho avuto conferma dal nuovo direttore sanitario dell’Asp – continua – della convocazione di un incontro, da tenersi subito dopo la Pasqua, insieme alle forze politiche della città e del territorio, per cercare di dare risposte esaustive rispetto alle tante questioni aperte. A Luigi PALUMBO – conclude ANTONIOTTI – giungano gli auguri di buon lavoro da parte mia e dell’Amministrazione comunale. Con la nomina del Dott. PALUMBO a Direttore sanitario si completa l’assetto del management aziendale dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza. Medico di alto valore e di indiscussa competenza professionale, dal 2005 PALUMBO è responsabile della Direzione sanitaria del presidio ospedaliero di Rossano. Professionista specialista in igiene e medicina preventiva, con orientamento in igiene tecnica e direzione ospedaliera, è in possesso dei master in management sanitario conseguito presso la Scuola di Direzione aziendale dell’Università Bocconi di Milano e di altri corsi di perfezionamento per le attività organizzative e gestionali per dirigenti del Servizio sanitario nazionale conseguiti presso l’Università Cattolica di Roma. La scelta sicuramente è di qualità – aveva detto il direttore generale SCARPELLI in occasione della nuova nomina – tenuto conto della lunga esperienza operativa e gestionale e della conoscenza del contesto aziendale in un momento di particolare complessità e criticità dell’Asp di Cosenza.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta