Natale 2017, gli auguri alla città dalla sindaca e dall’amministrazione

Filomena Greco: “Che siano feste all’insegna della vicinanza e della solidarietà”

Tendere la mano verso l’altro e dimostrarsi disponibili verso chi ha più bisogno o è meno fortunato. Mi piacerebbe che quest’anno i miei concittadini, come è nella cultura di questo piccolo e meraviglioso paese, aprissero il loro cuore a sentimenti di solidarietà e vicinanza”. Con queste parole la sindaca di Cariati Filomena Greco fa gli auguri di buone feste ai cariatesi.

“Stiamo attraversando momenti difficili. La nostra città, con difficoltà, ma con dignità e tanta determinazione, sta stringendo i denti per uscire da una situazione di stallo e di crisi economica. Solo un anno e mezzo fa l’entusiasmo per un nuovo cammino da intraprendere ha invaso le strade. Ha convinto una larga fetta di cittadini che il cambiamento fosse possibile. E noi stiamo dimostrando che è possibile. Di quell’entusiasmo, come amministrazione, non ci siamo dimenticati. Lo portiamo sempre con noi, perché ne sentiamo forte il peso della responsabilità. Non solo nei confronti di chi ci ha votato, ma nei riguardi di tutti i cariatesi. Che meritano di vivere in un paese all’altezza delle loro aspettative, che sappia garantire i servizi essenziali, all’interno del quale si possano sviluppare progetti innovativi”.

“Insieme possiamo. Possiamo ancora. E i sentimenti di solidarietà e di vicinanza all’altro per me non sono solo buoni sentimenti. Sono un modo di concepire lo stare insieme, di sentirsi appartenenti a una comunità. Il Natale è uno di quei periodi dell’anno in cui si riscopre la voglia di condividere e si percepisce quanto sia importante camminare accanto verso una meta comune. Anno dopo anno, le tradizioni si rinnovano e continuano perché sono le persone a volerle rinnovare. Io credo che, in una società così frammentata e fragile, la via d’uscita certa sia proprio la riscoperta del rispetto dell’altro, dell’importanza della progettazione del futuro. Abbiamo molti progetti, che nonostante le difficoltà, portiamo avanti con grandi sacrifici per questa città”.

“Spero che sarà un Natale ricco di speranza. Come io ce l’ho per il futuro di questo nostro amato paese. A ognuno dei miei concittadini auguro un Natale sereno e pieno di gioia e affetto: “Perdonate chi non vi perdona, sorridete per i regali che donate, abbracciate chi non se l’aspetta. Per questo Natale, siate voi la magia che vorreste””.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta