La Calabria, come una fiaccola, si spegne sulla S.S.106

“Melito di Porto Salvo, 23 ottobre 2013 – “La Calabria, come una fiaccola, si spegne sulla S.S. 106”. È stato questo il tema della puntata di “Diritto in diretta”, andata in onda il 22 ottobre, a partire dalle 18.00 in diretta sul 174 del Digitale Terrestre e in streaming sul sito www.melitotv.ite www.tcschannel.it. In studio, On.le Candeloro Imbalzano, Presidente II Commissione Permanente presso Consiglio Regionale della Calabria, Pierpaolo Zavettieri, consigliere della Provincia di Reggio Calabria, Federico Curatola, Architetto Urbanista, Salvo Tuscano, del comitato civico Pro Condofuri. Eliana Liuzzo, corrispondente per l’Avvenire della Calabria e in collegamento video Fabio Pugliese, autore del libro “Chi è Stato”, in collegamento video da Calopezzati (CS). Tanti i temi affrontati. Si è parlato dei troppi morti sull’asfalto, delle insidie e dei cantieri aperti della SS106, ma soprattutto delle difficoltà della politica nell’affrontare questi problemi. Sono state avanzate proposte, ma anche impegni affinché si possa dire una volta per tutte basta fiori sull’asfalto. Interessante l’intervento di Fabio Pugliese, autore del libro “Chi è Stato”, il quale ha, tra l’altro, invitato l’On. Consigliere Regionale Candeloro Imbalzano (eletto con la lista Scopelliti), a fare in modo che l’istituzione regionale potrebbe costituirsi parte civile nei confronti dell’ANAS per quanto riguarda le illegalità diffuse sulla S.S. 106 in riferimento agli accessi ed alle diramazioni, alle aree di servizio destinate a parcheggio e sosta (che non esistono), alla manutenzione della rete viaria ed alla idoneità statica per tutti i ponti presenti da Rocca Imperiale a Reggio Calabria”. Fabio Pugliese

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta