Isola Capo Rizzuto. Nasce comitato cittadino per chiedere alle istituzioni di rimuovere i relitti dalle spiagge crotonesi

Tenere alta l’attenzione per la rimozione dalle spiagge crotonesi dei relitti delle barche utilizzate per gli sbarchi dei migranti in questi anni.
Questo lo scopo del sit-in che si svolgerà domenica 21 novembre dalle ore 10 alle 12 sulla spiaggia di Le Cannella nel Comune di Isola Capo Rizzuto. Un luogo non scelto a caso ma perché proprio qui è avvenuto uno degli ultimi drammatici sbarchi che ha visto le forze dell’ordine protagonisti di un coraggioso salvataggio dei 75 migranti che si trovavano sull’imbarcazione arenatasi sulla spiaggia e rimasta pericolosamente in balia delle onde.
Le immagini di quel salvataggio sono apparse, giustamente, su tutti i media nazionali a testimoniare quanto sia forte il valore dell’accoglienza di questo territorio. Un territorio che, però, non può accettare di essere dimenticato quando si spengono i riflettori ritrovandosi sulle spiagge decine di relitti abbandonati e pericolosi per la sicurezza dei cittadini e per l’ambiente.
Per questo è nato un comitato cittadino ad Isola Capo Rizzuto per chiedere alle istituzioni – ognuna per le sue competenze – di unire le forze per rimuovere quei relitti dalle zone dell’Area marina protetta e dalle spiagge da Capocolonna a Capo Rizzuto.
Comitato cittadino
Isola di Capo Rizzuto (KR)
Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta