INUTILE STRATEGIA DEL CATASTROFISMO

INUTILE STRATEGIA DEL CATASTROFISMO FINANZE,OGGI DATO MIGLIORE DEL PASSATO ANTICIPAZIONE,NASCE CON DE NARDO E CONTINUA DA ALLORA CARIATI (CS), Sabato 10 Luglio 2010 – La frenesia per le scadenze amministrative del prossimo anno continua a stimolare, in certa parte dell’opposizione, la sola voglia di strumentalizzare e di confondere i cittadini. Anche sulla situazione finanziaria dell’ente, così come sulla questione Ospedale, si tenta di accreditare versioni destituite di ogni fondamento. A partire dal dato economico, sistematico, non sicuramente positivo, ma certamente migliore di quello ereditato dalla passata Amministrazione Comunale nella quale il citato relatore Dott. Cataldo DE NARDO rivestiva, come è noto, non soltanto l’importate funzione di Segretario Comunale. E’ nota, anche e soprattutto agli amanti dell’inutile polemica strumentale e della vana strategia catastrofismo, che la situazione finanziaria del Comune di Cariati vive, da decenni, una situazione di difficoltà cronica in termini di liquidità. In ogni caso, lo si ribadisce, questa situazione è oggi migliore, e non di poco, rispetto al passato, ciò nonostante i numerosi ed ingenti debiti fuori bilanci, lasciati in pesante eredità dalle passate giunte e pagate, con senso di responsabilità, dall’attuale amministrazione. – I rappresentanti dell’opposizione dovrebbero poi sapere molto bene che, a proposito dei citati registri e della documentazione delle fatture, esiste un protocollo interno dell’Ufficio Tecnico più uno generale. I documenti in entrata vengono pertanto rigorosamente registrati. Il riferito superlavoro dell’Ufficio Tecnico è un dato sotto gli occhi di tutti. Forse, in passato non era così. Oggi, quel carico di lavoro è dovuto alle numerosissime opere pubbliche realizzate, in corso di realizzazione e da realizzare (tra le quali, ad esempio, il prolungamento del Lungomare ed i lavori per l’edilizia popolare, per un importo di circa 2 Milioni di Euro). Tante opere pubbliche e tanti investimenti per infrastrutture e servizi, come mai in passato, in così poco tempo e nella situazione di crisi economica nazionale ed europea. Crisi generale, che non ha l’altro impedito, tra l’altro, alla Giunta di accelerare e procedere anche all’indizione di concorsi per 5 posti nell’Area Tecnica, così come per la Polizia Municipale. Sull’anticipazione di cassa, poi, non vi è alcuna mistificazione né illecito, così come si riferisce in diversi articoli di stampa e sul web. Questo istituto, sul quale siamo ritornati già altre volte, è stato introdotto, nel Comune di Cariati, dall’Amministrazione Comunale guidata da Cataldo DE NARDO nel 1994-1995. Da allora si è sempre ricorso, senza interruzioni, all’anticipazione di cassa che, come è noto, serve (in tutti i comuni italiani, non solo a Cariati!) a ovviare alle difficoltà di cassa e a ridurre i tempi di pagamento. Sulla vicenda TARSU, infine, abbiamo razionalizzato il servizio di riscossione, affermando per la prima volta il principio di veridicità, esattamente il contrario di quanto sostiene il Dott. Cataldo DE NARDO. Oggi, infatti, in perfetta sintonia con quanto previsto dalle norme, gli introiti dell’ente sono contestuali all’erogazione ed a copertura del servizio erogato. Dov’è l’illecito?

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta