INUTILE RINCORSA CONTRO IL TEMPO ALLERTA SU ATTI E INIZIATIVE ELETTORALI CONSIGLIERI PDL RICEVUTI DAL SEGRETARIO GENERALE

INUTILE RINCORSA CONTRO IL TEMPO ALLERTA SU ATTI E INIZIATIVE ELETTORALI CONSIGLIERI PDL RICEVUTI DAL SEGRETARIO GENERALE ROSSANO, Venerdì 4 Marzo 2011 – Controllare sotto la lente d’ingrandimento, uno ad uno, gli atti amministrativi che, in rincorsa contro il tempo, l’attuale Giunta sta ponendo in essere per sole ed evidenti ragioni elettorali e clientelari. Sarà, questo, uno dei primi compiti che dovrà assumersi la prossima amministrazione comunale, portando all’attenzione delle autorità competenti tutte le irregolarità eventualmente riscontrate. Questo modo di pensare e fare politica, servendosi delle istituzioni a proprio piacimento, è intollerabile. E’ in questa ottica che, nei giorni scorsi, il consigliere comunale e candidato a sindaco per il PDL Giuseppe ANTONIOTTI ed il coordinatore del Pdl di Rossano Leonardo CALAROTA, hanno incontrato il Segretario Comunale dell’ente ed alcuni dirigenti per esporre loro le proprie preoccupazioni. – Per le stesse ragioni i consiglieri ANTONIOTTI, RAPANI e SCIGLIANO, hanno inoltrato una missiva al dirigente di ragioneria per avere lumi in merito all’esatto ammontare delle anticipazioni di tesoreria, dei residui attivi e passivi, del debito con il commissario emergenza ambientale, dei debiti fuori bilancio e del rispetto dei criteri per non essere considerati ente strutturalmente deficitario. – UNA CITTÀ NON SI PUÒ GOVERNARE SENZA PROGRAMMAZIONE. Purtroppo, è quanto accaduto a Rossano dal 2006 ad oggi! Assenza di metodo, di progettualità e di visione. Superficialità e incapacità di prevedere e di risolvere i problemi, quindi spreco di risorse pubbliche. Tre esempi fra i tanti del malgoverno FILARETO: esternalizzazione dei depuratori, progetto del nuovo cimitero e contributi a pioggia, con inutile rincorsa contro il tempo. – A soli due mesi e mezzo dalla prossima tornata elettorale, infatti, l’Esecutivo FILARETO pensa di vincolare le casse comunali per i prossimi anni prevedendo azioni che, invece, richiederebbero tempi e capacità di spesa, da valutare con maggiore senso di responsabilità e serietà. PROGETTO NUOVO CIMITERO A PIRAGINETI. – Il PDL lo ha già detto in altre occasioni e da tempo: soltanto per avviare le procedure di esproprio dell’area interessata, i tempi a disposizione di questa amministrazione sono del tutto insufficienti. Eppure per anni non si è parlato affatto di cimitero e delle sue eventuali problematiche ed emergenze. Il silenzio, anzi la latitanza istituzionale di Sindaco e assessori, su questo problema come su tanti altri, viene interrotta adesso, senza alcuna logica programmatoria. ESTERNALIZZAZIONE DEI DEPURATORI. – Anche in questo caso, in modo del tutto sbrigativo e superficiale, contravvenendo ancora una volta al regolare iter procedurale, anziché portare la questione in consiglio comunale, FILARETO e assessori decidono probabilmente di eludere tale passaggio. CONTRIBUTI A PIOGGIA. – Dopo 5 anni di assoluto disinteresse, colta da un improvviso recupero della memoria, la Giunta di centro sinistra si ricorda finalmente, guarda caso, degli “invisibili”. Tanto invivibili che, in tutti questi anni, non sono stati destinatari, in nessun modo, di iniziative comunali degne di nota. Oggi, con metodi discutibili e destinati a creare privilegi, senza un quadro coerente e chiaro, l’Amministrazione rincorre e ricorre allo sperpero di risorse, in chiave clientelare. Il nullismo amministrativo di questi anni, dovrebbe soltanto indurre il Sindaco, la Giunta e quel che resta della maggioranza, a stare fermi, riflettendo piuttosto sul modo più onorevole per uscire definitivamente di scena, e soprattutto senza lasciare ulteriori danni a Rossano negli anni a venire.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta