CONCORSO VIGILI, FALLITO IL TOTONOMINATIVO

CONCORSO VIGILI, FALLITO IL TOTONOMINATIVO GARA ESPLETATA NELLA MASSIMA TRASPARENZA IL SINDACO: STUPISCE INTERROGAZIONE MARIO SERO CARIATI, Mercoledì 9 Novembre 2010 – Concorso pubblico per la copertura di 10 posti di vigile urbano. I risultati ed il verbale, resi pubblici nei giorni scorsi e pubblicati anche sul sito internet ufficiale del Comune, dovrebbero bastare da soli per rispondere all’interrogazione del Consigliere Comunale d’opposizione Mario SERO: i nomi dei vincitori non coincidono con quelli circolati. «L’espletamento della gara – dichiara il Sindaco Filippo SERO- è stato condotto nella massima trasparenza. La commissione esaminatrice nominata esternamente, lo ribadiamo, è di tutta garanzia perchè composta, tra gli altri, da membri della Polizia Provinciale e da rappresentanti del Ministero degli Interni. L’unico dato che rimane è che il totonominativo, sport e pratica largamente diffusasi a Cariati negli ultimi tempi, ha fallito: i nomi dei vincitori non corrispondono con quelli ipotizzati e circolati prima della pubblicazione dei risultati. E non solo. La maggior parte degli ammessi al concorso pubblico per la copertura di 10 posti di vigile urbano non sono residenti a Cariati. Stupisce, proprio alla luce di questi risultati, che il Consigliere di minoranza Mario SERO chieda nella sua interrogazione uno “sforzo politico-amministrativo che rifugga da pericolose tentazioni di ingerenze nello svolgimento degli esami per evitare che qualcuno possa trarre consensi elettorali, per le prossime competizioni amministrative, dall’espletamento dei concorsi”. Procura e DDA, resi edotti dallo stesso Mario SERO sull’interrogazione presentata, potranno rendersi conto della trasparenza e delle regolarità del concorso.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta