ILLUSTRATO AI CORRISPONDENTI LOCALI LA PRIMA STAGIONE TEATRALE

Una conferenza, moderata dall’adetto stampa del Comune Lenin Montesanto, presenti l’assessore Celeste, in rappresentanza del sindaco Filippo Sero, Domenico Pantano, presidente Teatri Calabresi Associati, Assunta Trento, responsabile dello staff organizzativo, ha illustrato ai corrispondenti locali la prima stagione teatrale di Cariati che inizierà lunedì 25 gennaio con la rappresentazione “Trenta”, diretta ed interpretata dal noto attore e comico di fama nazionale Giobbe Covatta. L’affabulazione di Covatta è la prima di una serie di sette spettacoli teatrali proposti dalla Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, Teatri Calabresi Associati,coordinati da Mimmo Pantano e l’Amministrazione Comunale di Cariati. “Questo momento, ha detto l’Assessore Lello Celeste, rappresenta un tassello importante per la storia di Cariati e per tutto il territorio. L’avvio della rassegna teatrale segue quello della rassegna cinematografica che, a partire dalle vacanze natalizie in poi, continua a far registrare il tutto esaurito. Partecipare l’invito, ha concluso Lello Celeste, alla cittadinanza è quello di veicolare l’importanza di questo momento”. Il Presidente del TCA Mimmo Pantano ha pensato per Cariati ad una proposta che toccasse vari stili e varie tematiche: dalla presenza di tre autori classici, Pirandello, Checov e Aristofane, ai rappresentanti dei migliori Teatri stabili d’Italia. “Viviamo una pagina storica per Cariati ed il suo hinterland, ha puntualizzato la responsabile dello staff organizzativo Assunta Trento”. Il programma della stagione teatrale proseguirà il 19 febbraio con il “Gabbiano” di Checov; il 25 febbraio con “Liola” di Pirandello, l’11 marzo con “Chat a due piazze” di Roy Cooney, il 18 marzo con “Vogliamoci tanto bene” di Buccirosso,; il 26 marzo con “E pensare che eravamo comunisti” di D’alessandro e si concluderà l’11 aprile con “Le nuvole” di Aristofane.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta