IL PROBLEMA DEL RANDAGISMO IN CALABRIA

Da qualche mese a questa parte, un gruppo di persone residenti nel Comune di Cariati, a titolo di volontariato, si occupano del prelievo, la cura, e la ricerca di adozione di cani e gatti randagi presenti sul territorio. Il lavoro viene svolto in totale solitudine, senza alcun sostegno da parte delle istituzioni. La situazione si è resa ancora più incresciosa a seguito di alcuni gravi episodi: cuccioli in attesa di adozione sono stati rubati, cani e gatti avvelenati, cani impiccati ed usati come bersaglio. Animal Amnesty Onlus, che si occupa della salvaguardia animale su tutto il territorio nazionale, chiede a tutte le istituzioni e agli organismi preposti, di sostenere ed aiutare i volontari che agiscono in difesa di esseri senzienti, nel rispetto delle leggi che tutelano i diritti degli animali. È spiacevole sapere che in alcune zone d’Italia ci sia l’abitudine, da parte degli enti pubblici, di non considerare gli animali come esseri viventi capaci di provare emozioni così come le prova un essere umano. Confidiamo nell’impegno da parte di tutti voi, affinché vi sia pieno rispetto e applicazione della normativa precedentemente citata a tutela dei diritti degli animali.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta