IL PERSONALE DELLA POLIZIA DI STATO DI ROSSANO ARRESTA DONNA COLTA NELLA FLAGRANZA DEL REATO DI FURTO AGGRAVATO

Nella serata di ieri, 19 ottobre scorso, a seguito dell’intensificazione dei servizi di vigilanza e controllo nello scalo di Rossano, personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Rossano, diretto dal Vice Questore dott. Raffaele DE MARCO, ha tratto in arresto nella flagranza del reato furto aggravato, SAPIA M. Carmelina, classe 1969, residente in Rossano, gravata da precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio e per violazione della legge sugli stupefacenti. In particolare, su segnalazione pervenuta alla Sala Operativa da parte del titolare di un salone da parrucchiere, alle ore 16,00 circa, la Volante del Commissariato si recavano presso il citato locale, ubicato in Rossano scalo, dove prontamente bloccava la predetta SAPIA la quale, pochi minuti prima, aveva asportato la somma di euro 165,00, in banconote di vario taglio, da una cassetta in metallo posta sul bancone di detto esercizio commerciale approfittando di un momento di distrazione del titolare. La SAPIA riconsegnava la somma di danaro direttamente al proprietario e successivamente veniva tratta in arresto per il reato di furto aggravato. Il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, dott.ssa Maria Vallefuoco, disponeva la immediata liberazione della donna ai sensi dell’art. 121 delle disposizioni di attuazione al Codice di Procedura Penale. La stessa straniera in passato era stata denunciata in quanto responsabile di un altro furto aggravato commesso nel mese di ottobre del 2012.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta