Il DEA di Cosenza sempre più in emergenza!

Il caso dell’ambulanza rimasta bloccata ieri presso il Dea di Cosenza per oltre 40 minuti con a bordo una paziente , é solo l’ultimo caso che prova le condizioni di caos in cui opera la struttura. La sua inaugurazione, affrettata e parziale, era stata da noi denunciata come un evento elettoralistico. E i fatti ce lo confermano. Oggi il Dea, ancora privo dei suoi più importanti reparti, non è altro che il vecchio pronto soccorso dell’Annunziata. Ma le condizioni di lavoro si svolgono sempre più nella confusione. I pazienti avvertono sempre di più i segni della confusione e del caos. Mentre i rischi sono sempre più forti! Chiediamo alla magistratura di fare luce su quanto accade al DEA di Cosenza e ne accerti le responsabilità. In particolare modo sul grave fatto dell’ ambulanza rimasta bloccata per 40 minuti prima di avere accesso al DEA. Carlo Guccione Franco Laratta

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta