Il 6 e 7 agosto si è svolta l’edizione 2022 del Raduno Velico Cariatese

Si è svolta a Cariati, nei giorni del 6 e 7 agosto, l’edizione 2022 del Raduno Velico Cariatese, organizzata dalla Sezione di Cariati della Lega Navale Italiana con la collaborazione delle Associazioni: ASD Cariati Marine Power, Jonio Wild, Fotoamatori Cariati, Karis, TerraVerde, Libere Note e con il patrocinio del Comune di Cariati, ideata per divulgare la pratica del diporto e delle altre attività nautiche, ma anche con l’obiettivo di promuovere il territorio, la cultura e l’enogastronomia della cittadina cariatese.

L’intera manifestazione rientra nelle attività di promozione organizzate dal FLAG “I borghi marinari dello Ionio” per sensibilizzare il pubblico sui prodotti della pesca e dell’acquacoltura sostenibili e di qualità.

Nella giornata di sabato 6 agosto, nel pomeriggio, si è svolto un convegno itinerante nel Borgo marinaresco dal titolo “La Cariati dei pescatori” accuratamente predisposto con la presenza di figuranti in abito medievale, con la visita al Museo del Mare, dell’Agricoltura e delle Migrazioni e conclusosi alla marina, nella sede sociale, dove è stato possibile ammirare le mostre di artisti e fotoamatori locali dal tema “Cariati tra terra e mare”, seguire un percorso espositivo per la promozione delle produzioni locali e un percorso enogastronomico con degustazione dei piatti tipici del territorio, del prelibato coppo di pesce fritto e del piatto tradizionale ucraino “Varennyki”. Il tutto è stato accompagnato dalla diretta di Jonica Radio e dalla musica dal vivo di talentuosi artisti locali che si sono espressi ecletticamente in generi e stili diversi.

Nella mattinata di domenica 7 agosto, invece, l’Evento si è svolto interamente in mare, nelle acque antistanti la costa cariatese, con una veleggiata alla quale hanno partecipato imbarcazioni provenienti dai porti delle principali località marinare della costa ionica fra cui “Alice” interamente condotta da un equipaggio di sole donne, ed è stata intitolata: “Rotta per la Pace”. A bordo, in sicurezza, infatti, sono saliti donne e bambini in rappresentanza del popolo ucraino e ospiti nel nostro paese, coordinati dall’Associazione Donne Ucraine a Cariati.

Insieme abbiamo realizzato un grande Evento e dovremo tutti impegnarci affinché possa essere ripetuto nei prossimi anni per valorizzare il nostro mare e i nostri borghi istaurando rapporti duraturi con le realtà marinare di tutta la fascia ionica. – afferma il presidente Francesco Cufari – A tal proposito abbiamo proceduto alla firma di un protocollo d’intesa tra la Sezione di Cariati, quella di Le Castella del presidente Ierà Giovanni e la Delegazione di Mirto con approdo ai laghi di Sibari, presieduta da Jimmy Fusaro, per istituire una rotta di navigazione e di reciproci scambi collaborativi, al quale potranno aderire tutte le altre Sezioni della Lega Navale Italiana della Calabria.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta