Ieri sera, al teatro di Cariati, bellissimo spettacolo e grande partecipazione di pubblico.

“BURQA” commedia rappresentata dalla Compagnia Teatrale “Camomilla a colazione” di Visciano (NA), che ieri sera ha dato il via alla riapertura del Teatro Comunale di Cariati. I ragazzi campani, ospiti dei loro colleghi cariatesi dell’associazione teatrale e culturale Nella Ciccopiedi, hanno catturato in maniera egregia l’attenzione del numeroso pubblico presente, che, per entrambi gli atti portati in scena, ha alternato risate e applausi, con attimi di sincera commozione. L’argomento trattato, infatti, era più che mai attuale, visti i tristi accadimenti della capitale francese e come sottolineato nella presentazione dello spettacolo: ” l’orrore per quanto accaduto a Parigi è vivo in tutti noi, è un attentato alla libertà, alla cultura, una guerra alla civiltà….. Le intolleranze e gli estremismi non sono accettabili mai, da qualsiasi verso essi provengano”. La commedia BURQA con semplicità, ma grande professionalità ha fatto si che ognuno dei presenti traesse lo spunto per una riflessione importante: il burqa non è solo quello di seta indossato dalle donne musulmane, ma il burqa è anche il velo invisibile che avvolge la nostra anima e di cui è molto più difficile liberarsi. Burqa è il pregiudizio, la più grande condanna che possa esistere: tutti ne siamo vittime, ma purtroppo tutti ne siamo artefici.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta