FILOMENA GRECO: bilancio, irregolarmente depositato senza la relazione del revisore dei conti

Solo 12 giorni fa si teneva un Consiglio Comunale “inutile”, in ritardo di tre anni rispetto alle richieste dei Consiglieri Comunale di minoranza, senza convocazione della conferenza dei capigruppo e senza tenere in alcun conto l’esistenza di una commissione costituita proprio per la riforma dello Statuto e del Regolamento Comunale. Invece di discutere punti all’ordine del Giorno privi di urgenza si poteva in quella occasione e previa opportuni adempimenti obbligatori, procedere all’approvazione del bilancio consuntivo i cui termini di approvazione sono scaduti irrimediabilmente il 30 giugno. Il Prefetto ha concesso ulteriori 20 giorni di tempo (21 luglio) per l’approvazione del bilancio, irregolarmente depositato senza la relazione del revisore dei conti (non presente a tutt’oggi alle ore 17.50 nel fascicolo del Consiglio Comunale). E’ oramai chiaro ciò che sostengo purtroppo da tempo immemore: il Consiglio Comunale è oramai un luogo antidemocratico, inutile e totalmente delegittimato. Vengono da anni disattesi ed ignorati vitali adempimenti istituzionali del Comune con gravi ed irreparabili danni per le casse comunali e per tutti i cittadini di Cariati. Per fortuna che, anche se con un ritardo di 3 anni, l’attuale maggioranza ha preso una sorte di posizione nei confronti della SOGEFIL. Speriamo che almeno questa azione giudiziaria non porti, come tante altre attività giudiziarie poste in essere dalla maggioranza soprattutto negli ultimi anni, ulteriori danni alle casse del nostro già fallimentare Ente. Speriamo che il nostro Sole illumini l’intelletto dei governanti!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta