EXTARVERGINE CALABRESE PROTAGONISTA A RIMINI SUCCESSO E CONTRATTI PER I PRODUTTORI LOCALI CON SARACENA PROTAGONISTE ANCHE CERCHIARA E ZAGARISE

EXTARVERGINE CALABRESE PROTAGONISTA A RIMINI SUCCESSO E CONTRATTI PER I PRODUTTORI LOCALI CON SARACENA PROTAGONISTE ANCHE CERCHIARA E ZAGARISE SARACENA (Cs), Mercoledì 23 Febbraio 2011 – L’olio calabrese di qualità piace e diventa protagonista oltre i confini regionali. Attraverso l’extravergine, i diversi territori calabresi, non soltanto sulle tavole di tutto il mondo, possono portare il meglio dell’identità e della cultura mediterranee, generando economie diverse. Rientra con questa convinzione e con questo messaggio la delegazione del Pollino e della Sibaritide, guidata dal Sindaco di Saracena Mario Albino GAGLIARDI coordinatore regionale delle “Città dell’Olio”, ospite dal 19 fino a ieri, 22 Febbraio, del Salone Internazione dell’Extravergine a Rimini. Per la produzione calabrese è stato un successo autentico. Insieme al Sindaco della Città del Moscato Passito, anche numerosi produttori calabresi ospitati nello stand delle 5 “Città dell’Olio” regionali. Alla 4 giorni riminese, appuntamento internazionale atteso ed importante per il settore dell’extravergine di qualità e per le sue diverse funzioni, hanno partecipato, da protagoniste, con Saracena, anche le città di Cerchiara, Terranova da Sibari e di Zagarise. Insieme a GAGLIARDI, anche i vice coordinatori Antonio CARLOMAGNO Sindaco di Cerchiara, Andrea CATALANO consigliere comunale di Zagarise, Carmela TOLISANO segretaria regionale di “Città dell’Olio” e, infine, i vice sindaci di Saracena DI VASTO e di Terranova da Sibari COSTANTINO. Se le vendite dei prodotti esposti in fiera ed i tantissimi contratti con i buyer di tutto il mondo hanno sancito il trionfo della partecipazione a Rimini delle cinque città calabresi e dei suoi produttori oleari, ulteriori soddisfazioni sono state incassate anche per i non pochi eventi abbinati, nei quali la Calabria rappresentata dalla delegazione cosentina è stata protagonista indiscussa. Dalle degustazioni ai massaggi, nel nome dell’oro verde, il passaggio è stato breve. A base di olio d’oliva, infatti, sono stati i massaggi di cui hanno potuto fruire, presso lo stand regionale, visitatori, operatori e produttori. Dalla pelle al palato, gli oli calabresi esposti a Rimini hanno condito pietanze, pranzi e cene di gala. Oltre alle raffinate degustazioni, gli invitati hanno potuto apprezzare le diverse tipologie di olio d’oliva proposte per l’assaggio su diversi carrelli distribuiti nella sala ristorazione. Insomma un autentico successo ed una sfida al tempo stesso, per un settore, quello della produzione e della commercializzazione dell’extravergine calabrese di qualità, sul quale, evento dopo evento, in Italia ed all’estero, l’agguerrita e motivata rappresentanza regionale delle “Città dell’Olio” guidata da GAGLIARDI sta investendo risorse, tempo ed energie per suggerire una utile e necessaria inversione di rotta, salutare per l’intera economia dei territori calabresi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta