EMERGENZA COVID, A CROSIA UNA RETE SOCIALE IMPECCABILE

 Decine le iniziative messe in campo dall'Esecutivo. Obiettivi: non lasciare indietro nessuno

COMUNICATO STAMPA 92/2020


CROSIA (Cs) – Mercoledì, 25 Novembre 2020 – Servizi Sociali, continua l’incessante lavoro degli uffici comunali che soprattutto nell’ultimo anno, dall’inizio della pandemia da Covid-19, hanno attivato tutte le misure di sostegno per andare incontro, nella maniera più ampia possibile, alle famiglie e ai cittadini in difficoltà. Sostenendo con il proprio inarrestabile impegno, la volontà politica dell’Esecutivo Russo, da sempre attento alle necessità e ai bisogni dei più deboli.

 È quanto fa sapere l’Assessore Paola Nigro, soddisfatta non solo per il grande lavoro svolto dagli uffici, ma anche per la collaborazione con scuole e associazioni di volontariato cittadine.

Tante le iniziative e le misure messe in campo e tante ancora in fase di attuazione.

A partire dalla consegna di farmaci e spesa a domicilio per gli anziani e per le persone le cui famiglie si trovano in una condizione di fragilità, gestita con la collaborazione dlla Croce Rossa Italiana – Comitato Mirto Crosia e dai volontari della Protezione Civile; la consegna dei Buoni Spesa Covid-19 (ordinanza n 658 del 29 marzo 2020 Protezione Civile) per circa 400 famiglie in difficoltà; Erogazione di contributi economici sanitari con fondi comunali per famiglie in difficoltà; iniziative di spesa solidale e colletta alimentare; buoni spesa Covid-19 erogati dalla Regione Calabria in favore di nuclei familiari in difficoltà economica anche temporanea dovuta all’emergenza sanitaria (D.G.R. 44 20202 e D.D. N. 604) per un totale di 180 famiglie; contributi destinati per Centri Estivi a Parrocchie e Associazioni, per attività ludico-ricreative ed educative per bambini e adolescenti dai 3 ai 17 anni; Attivazione del Nido Comunale; Banco Alimentare Croce Rossa per 180 famiglie; Adesione al decreto Mibact Aiuto e sostegno alla filiera dell’Editoria libraria per la fornitura di libri alla biblioteca comunale da librerie della Provincia o Città Metropolitana; Approvazione proposta di adesione al progetto “Ambiente e stili di vita” dell’associazione Gli Altri siamo noi relativo all’avviso pubblico “Educare” del Dipartimento per le Politiche della Famiglia – Presidenza del Consiglio dei Ministri, nato con il fine di incentivare la ripresa delle attività educative, ludiche ricreative dei bambini e dei ragazzi, fortemente penalizzate dall’emergenza sanitaria da covid-19 durante le prime fasi, attraverso interventi progettuali, anche sperimentali e innovativi, di educazione non formale e informale e di attività ludiche per l’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza; Approvazione proposta di adesione al progetto “imprenditori del domani” dell’associazione Gli altri siamo noi, relativo all’avviso pubblico per il finanziamento di progetti di promozione e di educazione nelle materie STEM -Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta