DIRITTO SALUTE, NO DEMAGOGIA E POPULISMO

MASCARO: IN POLITICA NON SERVE TUTTO O NIENTE. PENOSI I SOLITI MENESTRELLI DI SE STESSI

CORIGLIANO ROSSANO (Cs), Lunedì 27 Agosto 2018 Ero e resto convinto, per formazione e concezione della Politica e dell’impegno pubblico, che populismo e demagogia non rappresentino mai ed in nessun caso soluzioni a problemi di qualsiasi tipo, tanto meno di emergenze complesse ed incancrenite, come ad esempio quella della mancata garanzia del diritto alla salute in tutto il nostro territorio.

È quanto dichiara Stefano MASCARO, già sindaco dell’originaria Città di ROSSANO, definendo penose le solite e periodiche piroette da salvatore e risolutore di tutte le questioni aperte con le quali, taluni menestrelli di se stesso, sistematicamente assenti e silenti nel merito di qualsiasi problema affrontato negli ultimi anni, continuano a pensare di poter esercitarsi mediaticamente col solo obiettivo di alimentare a proprio beneficio un clima generale di confusione, di disinformazione e di odio sociale.

Al netto delle gravi affermazioni destinate a quanti, in questo delicato periodo di transizione, sono chiamati a rappresentare la Città di CORIGLIANO ROSSANO ed ai quali ribadisco la mia stima, fiducia ed incoraggiamento ad andare avanti ciò che è intollerabile – va avanti l’ex Sindaco – è il reiterato e goffo tentativo di individuare, per qualsiasi argomento da piegare al proprio egocentrismo da tastiera e da social, capri espiatori da esporre a pubblico ludibrio.

Il tutto o niente che qualcuno continua a strillare per svegliare se stesso, semplicemente non esiste, né in Politica né nelle relazioni con le istituzioni. Così come – aggiunge – continuo a rigettare l’allusione, anch’essa grave e da censurare sicuramente in altre sedi, sul presunto voto di scambio che avrebbe sotteso o sottenderebbe anche il contributo offerto, nel mio ruolo, rispetto alla necessaria prosecuzione ed esecuzione di quanto già previsto e finalizzato, in questa fase che è ancora commissariale ed emergenziale, al miglioramento complessivo dei servizi dell’unico ospedale spoke dell’unica Città di CORIGLIANO ROSSANO.

Da Sindaco di ROSSANO – prosegue – ho dimostrato in più occasioni di aver considerato sacro e non inquinabile dalla politica e da altri interessi ed appetiti il diritto alla salute e l’esigenza di intervenire laddove necessario ed urgente per prevenire e sanare disagi intollerabili nell’offerta sanitaria del GIANNETTASIO. E l’ho fatto, così come è documentato, senza essermi mai preoccupato di equilibri da dover rispettare o ossequiare, anche quando ho rifiutato di presenziare a più di una sbagliata inaugurazione!

Il percorso iniziato e condiviso anche dai sindacati non si conclude oggi e dovrà proseguire con l’attuazione completa del Decreto SCURA. Ma – chiarisce – la fase nuova che stiamo vivendo da qualche mese, quella cioè di una unica Città e di un unico ospedale spoke, molto diversa dai periodi in cui era nostro dovere semmai preservare la fusione da chi forse pensava anche di usare reparti e servizi  dei due ospedali per dividere e allontanare il risultato raggiunto, ha imposto ed impone tante rivisitazioni, anzi tutto dei criteri di valutazione rispetto alla ristrutturazione ed al potenziamento complessivo dell’offerta sanitaria; tanto – aggiunge – nella consapevolezza che non è esclusiva di nessuno ma di tutti, che il quadro generale nel quale ci troviamo a confrontarci ancora una volta sul futuro della nostra sanità era e resta gravemente deficitario dal punto di vista ad esempio dei livelli essenziali di assistenza: una battaglia, questa, sulla quale non indietreggiamo di un millimetro.

Ben altra cosa però è pensare – conclude MASCARO – di elevare sempre e comunque barricate verticali contro tutto e tutti soltanto per tentare di nascondersi dalla propria, reale incapacità di esprimere e condividere, in tutte le sedi, proposte concrete ed alternative o semplicemente integrative ma che siano credibili perché attuabili e sostenibili.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta