DIFFERENZIATA,DAL 6 AL 29% IN 6 MESI

DIFFERENZIATA,DAL 6 AL 29% IN 6 MESI SODDISFATTO DONNICI PER AZIONE DIVULGAZIONE A MARZO AVVIO DEL SERVIZIO PORTA A PORTA MANDATORICCIO (Cs), Gioved 20 Gennaio 2011 Raccolta differenziata, dal 6 a circa il 29% in soli 6 mesi, da giugno a dicembre scorso. Il 2010, per lAmministrazione Comunale guidata da Angelo DONNICI, si chiude con questaltro importante risultato conseguito insieme alla ECOROSS, societ affidataria del servizio. A febbraio la nuova gara. Entro marzo previsto lavvio della raccolta porta a porta. Ridurre il quantitativo di Rsu, aumentando corrispondentemente la percentuale di differenziata, per ridurre le tasse ai cittadini e contribuire nei fatti alla tutela dellambiente resta uno degli obiettivi prioritari dellEsecutivo cittadino. Il risultato in tema di differenziata dichiara il Sindaco rappresenta la conferma dellimportante lavoro di sensibilizzazione fatto in questi mesi, soprattutto rispetto alle nuove generazioni ed alle famiglie. Allo stesso tempo dice DONNICI esso lo stimolo pi importante ad andare avanti per migliorare la gestione integrata del ciclo dei rifiuti, dandosi obiettivi pi elevati, utili per tutti, per la comunit e per il territorio, soprattutto nella difficile emergenza rifiuti che la Calabria e questo territorio stanno vivendo ormai da mesi. Laccurata campagna di informazione, avviata grazie allassist di personale tecnico competente messo a disposizione dalla ECOROSS di Rossano, ha coinvolto soprattutto le scuole, attraverso incontri mirati. In essi, stata spiegata e dimostrata limportanza di differenziare i rifiuti e le modalit per farlo correttamente. Dalle scuole si poi passati alle piazze e ai consigli comunali aperti e partecipati. La divulgazione sul come differenziare e sui benefici ambientali ed economici derivanti stata affidata anche alla distribuzione, capillare, di volantini e manifesti sullintero territorio. La percentuale raggiunta del 28,39% cos composta: 6,52% imballaggi di carta e cartone; 1,67% imballaggi in materiali misti; 4,57% imballaggi in vetro; 0,14% carta e il cartone; 1,94% rifiuti biodegradabili di cucine e mense; 1,09% apparecchiature fuori uso contenenti cloroflu; 3,84% apparecchiature elettriche ed elettroniche; 8,62% rifiuti ingombranti; 71,61% rifiuti urbani non differenziati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta