De Magistris … Calabria … Cariati

Luigi de Magistris è un uomo onesto

Qualche caro amico cariatese con l’occasione delle festività natalizie mi ha chiamato  per gli auguri e per lo mezzo non ha esitato a farmi una domanda, che in fondo mi aspettavo. 

La notizia ormai è di dominio pubblico. È sulle cronache giornalistiche da più di una settimana, seppure non nascondo che ne avevo avuto sentore da circa un mese. L’amico Direttore di cariatiNet.it lo può testimoniare. 

L’ipotesi del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris candidato alle regionali della Calabria prende ormai corpo. Lo stesso ex pm non ne fa più mistero. Ciò significa anche che si avvicina il tempo delle decisioni. 

De Magistris pensa alla Calabria, dove ha lavorato diversi anni alla Procura della Repubblica di Catanzaro, e dove gode ancora di una ottima e positiva immagine. 

La data del voto delle regionali calabresi si avvicina. Il Governo ha stabilito che si devono svolgere tra il 10 febbraio e la fine del prossimo mese di aprile. Tutto dipenderà anche su come si metterà la vicenda della pandemia. 

È chiaro che la questione de Magistris in Calabria è di natura nazionale e, quindi, rigorosamente politica. Da parte del Primo cittadino di Napoli c’è da ricucire il rapporto con l’area politica del centro sinistra allargata al M5Stelle. 

Uno schieramento che ha tutte le intenzioni di strappare al centro destra la Calabria. Inoltre la Calabria sta diventando sempre più una regione non più residuale dello scacchiere politico. Anzi. Mediaticamente sta acquisendo un ruolo importante nel dibattito pubblico nazionale per i troppi indici negativi. 

Una mia personale considerazione, legata all’uomo de Magistris. Lui potrebbe rappresentare la persona giusta per i suoi trascorsi e per come riesce a stare stabilmente al centro dell’attenzione. In fondo la sua esposizione mediatica potrebbe diventare una risorsa per rilanciare un territorio, che merita di sicuro più attenzione da parte dell’intero paese. 

Infine, Luigi de Magistris è un uomo onesto. Dalla storia professionale lunga e forte. Forse, a mio modesto parere, dovrebbe solo meglio approcciare l’impegno amministrativo. Fissare pochi obiettivi e saperli conquistare. Evitando di passare freneticamente da un punto all’altro, perdendo di vista la visione di carattere generale. 

Intanto staremo a vedere. Chissà. Infatti, se anche Cariati in questa eventuale scelta politica potrebbe dare il suo fattivo contributo, risalendo così la classifica in termini di accreditamento regionale. Un cambio di passo certamente necessario per affermare un concreto cambiamento. Nei prossimi mesi si capirà. 

Nel frattempo, auguro a Voi tutti un Natale di speranza e di solidarietà!

Nicola Campoli 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta