CULTURA,DONNICI:TRASMETTERE MEMORIA A GIOVANI

MANDATORICCIO (CS) Sabato 24 Marzo 2012 – Cultura, trasferire la memoria storica del proprio paese alle giovani generazioni. Anche innovazioni nella comunicazione come il WI-FI gratuito (nel centro storico cittadino) e lo stesso Internet servano per promuovere, nelle scuole e fuori di esse, la lettura degli autori locali, narratori e ambasciatori di identità. Le amministrazione comunali, anche in questo momento di crisi economica, non devono rinunciare a sostenere iniziative culturali e di riappropriazione identitaria. Sono, questi, alcuni dei passaggi degli interventi, del Sindaco Angelo DONNICI e dell’assessore alla cultura Ferruccio COLAMARIA, intervenuti, ieri (venerdì 23), a Rossano, in occasione della presentazione del libro “Proverbi popolari e modi di dire nel dialetto di Mandatoriccio” scritto da Franco Emilio CARLINO ed edito dalla Ferrari Editore. Fare l’amministratore comunale, oggi, è estremamente difficile – ha detto DONNICI. I problemi sono tanti e molteiplici e in realtà piccole, più che altrove, si vivono in maniera emergenziale. Spesso non abbiamo la possibilità di fare la programmazione che abbiamo in mente e che spesso condividiamo con i più giovani. Come Giunta riteniamo che anche in momenti di crisi economica un ente locale debba comunque caratterizzarsi per la vicinanza e per il sostegno ad ogni tipo di iniziativa di carattere culturale. Perché senza cultura non uscirà mai da nessuna crisi. Avvicinare e sostenere l’impegno intellettuale; fermarsi e soffermarsi a leggere un libro – ha aggiunto COLAMARIA – è quello che serve in momenti come questi. Ai giovani che oggi chiedono internet e WI-FI bisogna far indicare anche la parallela strada della lettura. Gli stessi mezzi contemporanei di comunicazione possono essere utili in questa mission. Promuovere, infine, i nostri autori, rappresenta uno degli elementi strategici di investimento responsabile e sostenibile sul futuro. È la Mandatoriccio della memoria, quella raccontata dalle immagini proiettate sul maxi-schermo dell’aula magna del “Majorana” e raccontata dalle pagine di CARLINO. All’evento culturale, patrocinato dalle due Amministrazioni Comunali, di Rossano e Mandatoriccio, ospitato dall’istituto scolastico d’istruzione superiore di Via Nestore Mazzei, allo scalo di Rossano, hanno partecipato, insieme ai due amministratori di Mandatoriccio, oltre al moderatore Settimio FERRARI e all’autore Franco Emilio CARLINO, anche l’assessore comunale alla cultura Stella PIZZUTI e la scrittrice cariatese Assunta SCORPINITI. Gli interventi sono stati intramezzati dalle musiche di Lorenzo BEVACQUA, allievo della scuola di musica “G.Verdi” di Rossano.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta