CROSIA. COVID19, MISURE DI CONTENIMENTO PROROGATE AL 3 MAGGIO

Riaprono altre attività. Rimane in vigore l’ordinanza sull’utilizzo di guanti e mascherine

CROSIA (Cs) – Mercoledì 15 Aprile 2020 – Emergenza Covid-19, prorogate le misure di contenimento fino a Domenica 3 Maggio. Riaprono, intanto, le attività commerciali previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 10 Aprile scorso con limitazioni d’orario. Permessi straordinari per i cittadini dei centri limitrofi dove non è possibile approvvigionarsi di beni essenziali. Intanto, continua ad essere obbligatorio l’uso dei guanti e delle mascherine per tutti.

È quanto prevede l’ordinanza n.95 del 14 aprile 2020 a firma del sindaco Antonio Russo.

Riaprono le attività consentite nel DPCM del 10 Aprile 2020 (allegati 1 e 2) tra cui i negozi di informatica, cartolerie, librerie, profumerie e vendita articoli di igiene personale, negozi di abbigliamento per bambini, ferramenta e lavanderie, che dovranno rispettare l’orario d’apertura dalle ore 8 alle 13.30 nei giorni feriali, mentre rimarranno chiusi la domenica e i festivi.

Nei giorni feriali, inoltre, è prevista la vendita in forma itinerante, anche a posto fisso, di generi alimentari, solo per gli esercenti con residenza, domicilio o sede legale operativa nel comune di Crosia.

Supermercati, ipermercati, minimercati ed altri esercizi di vendita alimentari rimarranno aperti al pubblico dalle ore 8 alle ore 18.30 da lunedì a sabato, mentre rimarranno chiusi alla domenica e nei giorni festivi. Le edicole potranno lavorare mezza giornata (dalle 8.30 alle 13.30) anche nei giorni festivi. Mentre le farmacie rispetteranno il normale calendario di apertura.

Nei giorni feriali, inoltre, è consentita la consegna a domicilio di cibi e bevande da asporto (i fattorini dovranno essere forniti di appositi dispositivi di protezione individuale).

Nell’ordinanza del sindaco, inoltre, è previsto l’approvvigionamento di beni di prima necessità a tutti i cittadini dei centri limitrofi (fatta esclusione per i residenti a Bocchigliero, comune chiuso da ordinanza del Presidente della Regione Calabria) che potranno recarsi all’interno del comune di Crosia, muniti di autocertificazione.

©Ufficio stampa e comunicazione istituzionale

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta