COME DIFENDERSI DALLE CALAMITÀ NATURALI

MANDATORICCIO (CS) Mercoledì 2 Maggio 2012 – Come difendersi dalle calamità naturali. È, questo, il titolo dell’incontro che l’Amministrazione Comunale, di concerto con l’Istituto scolastico omnicomprensivo ha organizzato in collaborazione con la Protezione civile di Cosenza. L’obiettivo è quello di illustrare agli studenti di ogni ordine e grado come comportarsi in caso di calamità. L’evento si svolgerà domani, GIOVEDÍ 2 MAGGIO alle ore 9.30 presso la palestra della scuola primaria cittadina. Il sindaco DONNICI: rivedere l’organizzazione dei centri di coordinamento, a partire dall’ubicazione del deposito dei mezzi spalaneve. È un dibattito importante – dichiara il Sindaco – a conferma dell’impegno costante di questo Esecutivo rispetto alla prevenzione ed al governo delle calamità e, purtroppo, dei successivi dissesti di varia natura. Sarà anche l’occasione – precisa DONNICI – per ribadire e ringraziare la Protezione Civile per la vicinanza e la professionalità dimostrate durante la grave emergenza maltempo dei mesi scorsi. Riconfermo l’auspicio – continua – che, alla luce degli ultimi avvenimenti, possa essere rivista l’organizzazione complessiva dei centri di coordinamento, così come concepiti qualche decennio fa e che i territori stessi siano meglio dotati dei mezzi necessari. Va rivista la stessa geografia attuale dei depositi di mezzi e strumenti. Ho già avanzato delle proposte in merito alle istituzioni competenti. Un esempio: spalaneve e mezzi di primo soccorso potrebbero essere dislocati in modo che, in condizioni di emergenza con nevicate provenienti dal mare (così come accaduto), gli stessi possano effettivamente raggiungere i territori interessati dalla costa, in modo più veloce e più utile di quanto, purtroppo, per distanze ed ubicazioni attuali, non possa materialmente e di fatto avvenire oggi. Nel corso della manifestazione, che servirà anche per ritornare con la memoria con quanto accaduto, interverranno, il dirigente dell’istituto Angelo Serafino PARROTTA, il sindaco Angelo DONNICI, il dirigente della protezione civile Gaetano RIZZUTO e l’insegnante Rosa FILIPPELLI.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta