CARIATI. Slitta al 3 aprile l’udienza relativa alla candidabilità del Sindaco Cataldo Minò: il Giudice monocratico si dichiara incompetente.

CARIATI 22 FEBBRAIO 2024. – L‘atteso confronto giudiziario sul caso che coinvolge il Sindaco di Cariati, Cataldo Minò, è stato rinviato al prossimo 3 aprile. 

Nell’udienza tenutasi il 22 febbraio 2023 presso il Tribunale di Castrovillari, il Giudice monocratico ha dichiarato la propria incompetenza nel procedimento, designando il Collegio come titolare per valutare la questione. Questa decisione ha aperto una nuova fase nell’iter processuale, alimentando ulteriori attese e dibattiti sulla vicenda.

Secondo quanto sottolineato dai ricorrenti, il Sindaco attuale non può ricoprire per un periodo di dieci anni incarichi quali assessore, revisore dei conti di enti locali e rappresentante di enti locali presso altri enti, istituzioni ed organismi pubblici e privati (art. 248, co. 5 TUEL). Tesi contestata dai difensori degli attuali amministratori in quanto ritenuta totalmente infondata.
Se dovesse essere confermata la tesi dei ricorrenti si potrebbero avere ripercussioni significative sul futuro ruolo politico e istituzionale di Cataldo Minò e sulla gestione degli affari pubblici nel Comune di Cariati.

Resta dunque da attendere il verdetto finale e il riscontro delle argomentazioni portate avanti dalle parti coinvolte, mentre l’attenzione dell’opinione pubblica rimane focalizzata su un caso di rilevante interesse politico e amministrativo.

ANTONIO LOIACONO

Print Friendly, PDF & Email

Visits: 800

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta