CARIATI. RACCOLTA RIFIUTI: UN TURISTA SCRIVE AL PREFETTO DI COSENZA

CARIATI 29 LUGLIO 2022. Pubblichiamo integralmente la lettera che il Signor Nicola Campoli ha inviato al Prefetto di Cosenza Dr.ssa Vittoria Ciaramella ed alla Sindaca Filomena Greco.


Napoli, 29 luglio 2022

Dr.ssa Vittoria Ciaramella

Prefetto

Prefettura di Cosenza

e p.c.               Avv. Filomena Greco

Sindaco

Comune di Cariati

Loro Sedi

 

 

Oggetto: reiterato mancato ritiro rifiuti urbani Comune di Cariati

Gentile Prefetto,

trascorro da diversi anni le mie vacanze estive nel bellissimo e ameno Comune di Cariati. Mi dispiace particolarmente che in queste settimane sia esplosa in loco un problema serio, dovuto al servizio discontinuo di ritiro dei rifiuti urbani dell’azienda incaricata.

            Il Paese da qui a qualche giorno vedrà la presenza in loco di un nutrito numero di villeggianti che risiederà nelle loro seconde case e nelle accoglienti strutture ricettive. Purtroppo, il perimetro cittadino già presenta innumerevoli criticità, visto che giacciono abbandonati cumuli di immondizia lungo le strade.

            La situazione sembra non trovare una soluzione definitiva e, quindi, preoccupa non poco per evidenti ragioni di tutela della salute pubblica. Ritengo che per affrontare l’inquietante emergenza non si possa che chiedere l’intervento urgente dell’Esercito italiano, affinché rimuova i rifiuti dalle strade.

Non vorrei che il perdurare della criticità, che determina una situazione di stallo nella raccolta dei rifiuti solidi urbani, possa aggravarsi nelle prossime ore con l’arrivo dei turisti. Nel frattempo, iniziano a moltiplicarsi gli incendi dei rifiuti ammassati lungo le arterie cittadine, sprigionando dannose emissioni di diossina nelle vie urbane.

Inoltre, il percolato sull’asfalto, le alte temperature portano inevitabilmente ad un peggioramento della situazione igienico-sanitaria. È inevitabile che l’emergenza sanitaria, che ne scaturirebbe in caso di mancato intervento dell’Esercito italiano, andrebbe ben oltre i confini del Comune di Cariati.

Mi affido al Suo alto e riconosciuto senso di responsabilità e nell’attesa la ringrazio vivamente e Le porgo i miei più cordiali saluti.

Print Friendly, PDF & Email

Views: 5

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta