CARIATI. FRANCESCO, IL BIMBO PRECIPITATO DAL TERZO PIANO, HA FATTO RITORNO A CASA.

Questa mattina intorno alle ore 11, accolto da un festoso gruppo di amici e parenti, il piccolo Francesco che come ben ricordiamo prepicitò dal balcone di casa, facendo un volo di tre piani.

Dimesso stamattina dal reparto di pediatria, dell’ospedale Annunziata di Cosenza, è arrivato a casa trasportato in ambulanza perchè non ancora in condizioni di poter camminare e mettersi in posizione eretta.

Il ragazzo fu trasportato in elicottero e ricoverato il due di maggio, giorno in cui è avvenuto il tragico incidente, nella rianimazione dell’Annunziata di Cosenza. Viene tenuto in coma farmacologico fino al giorno 8 maggio e sempre in questi giorni è stato sottoposto ad intervento chirurgico al braccio sinistro, dopodiche è stato trasferito in chirurgia peditrica fino a giorno 25 maggio per poi passare in pediatria, per pochi giorni, fino alla dimissione di stamattina.

In tutti questi giorni, a Francesco, sono stati effettuati gli esami necessari ad accertarne il miglioramento e la ripresa degli organi interni che avevano subito danni nella caduta, in modo particolare sulla parte sinistra del corpo, lasciando ben intendere quale sia stato il lato del corpo che ha attutito il colpo nel raggiungere il suolo.

Il bacino presentava molteplici fratture che, ad oggi, non sono ancora completamente rimarginate ma in via di guarigione. Per quanto riguarda i traumi a carico di polmoni, milza e reni, anche questi sono notevolmente migliorati, non ha subito danni cerebrali ed alla colonna vertebrale, è vigile e cosciente; parla e riferisce dei suoi dolori.

Francesco è molto contento di essere rientrato a casa, – riferisce la mamma – questo era il suo desiderio ormai da molti giorni, ma la felicità non è stata solo sua, ancor di più per gli amici e familiari che lo attendevano per festeggiare il suo arrivo, vicino alla sua abitazione.

Il bimbo, come dicevamo prima, ancora non è nelle condizioni di poter camminare o mettersi in piedi e quando potrà farlo, lo stabiliranno i medici al prossimo controllo che farà tra una decina di giorni.

Dalla Redazione di Cariati un grosso augurio di benvenuto a Francesco ed alla sua famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta