Campo del varco: dal 2009 al 2012, 4 anni di bugie e più di 550 mila euro dei cittadini buttati!

Come sapete, da anni purtroppo, ci occupiamo della situazione del Campo del Varco, una “cattedrale nel deserto” che rappresenta pienamente l’incapacità e l’incuria di una classe politica la quale non riesce nemmeno ad assumersi le proprie responsabilità. Ci tocca fare, innanzitutto, un brevissimo riepilogo:   1)Nel 2009 l’Amm.ne comunale di Cariati comunicò l’imminente apertura dell’opera costruita in sinergia con la Provincia e costata alla comunità più di 550 mila euro.Il titolo dell’articolo diffuso dall’ufficio stampa del comune è il seguente: Cariati/campo calcio varco, Ok collaudo- I giovani non dovranno più emigrare altrove per giocare, Venerdi 15 MAGGIO 2009.   2)Nel 2010, a distanza di un anno, l’opera non solo non veniva ancora consegnata alla collettività, ma addirittura riversava, ieri come oggi, nell’ abbandono, diventando preda dei vandali.Come movimento iniziammo ad interessarci al tema ma, sin dall’inizio, fu difficile poter capire il perché di una fase di stallo perenne che, come sappiamo, dura ancora.   3)Nel 2011, subito dopo le elezioni, solo con la nuova amministrazione riuscivamo ad avere una replica, considerata da noi, come da molti altri, inadeguata.   4)In seguito, considerata l’insufficienza con cui venne data replica ai nostri interrogativi da parte dell’.am.ne comunale di Cariati, scrivemmo una lettera aperta indirizzata al Presidente della Provincia Oliverio e all’Ass. provinciale Trento ripresa, anche questa, dalla stampa regionale. Non ci fu alcuna risposta.   5)Ancora oggi, 26 GIUGNO 2012, rimangono privi di risposta i nostri quesiti:   a) Perché all’indomani dell’annuncio (maggio 2009) dell’ inaugurazione a breve termine del Campo del Varco non ne è seguita una reale apertura nell’immediato futuro? b)a chi spettava in questi anni tutelare l’integrità del Campo , preservandolo dal logorio del tempo e dalle azioni di vandalismo? c)qual’ è il costo complessivo dell’opera e soprattutto entro quale termine ne è prevista la consegna?   Riteniamo che questa situazione, che dura dal 2009 sia scandalosa: 550mila euro, soldi di tutti letteralmente buttati!Una situazione RIDICOLA che deve solo far arrabbiare!   Crediamo che, a distanza di 4 anni, sia tempo di assumersi le responsabilità politiche e finirla con tutte queste menzogne e mezze verità. Lo ripetiamo, vogliamo sapere qual è il costo complessivo dell’opera e quando questa struttura entrerà in funzione!  

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta