CALCIO:Si ferma il glorioso cammino per gli allievi del Cariati Calcio

Allievi Cariati 2 – Allievi Parco Tre Fontane 2 Marcatori : 27’ Langone su rigore, 45’ e 89’ Paparo, 90 Guarneri Note: Uspulsi per doppia ammonizione Grillo e Frontera del Cariati Allievi Cariati : Bruno 8, Renzelli 7 ( 67’ Santoro 7), Franco 7, (84’ Pedace s.v.), Sicignano 7 , Ioele 7, Frontera 6, Paparo 9, Russo 7, Graziano 7 (41’ Parrilla 7), Pirito 7, Grillo 6. All: Marino Michele Parco Tre Fontane : Dipoto 7, Giusa 7, Russillo 7, Falbella 7, Viggiano 7, Di Chiara 7 (81’Nardandrea 7), Basentini 7 (77’D’Amico s.v.), De Marco 7, De Carlo 7, (64’ Guarnieri 7,5), Langone 8, Sagaria 7. All: Panariello Antonio. Arbitro : Gaetano Massara 7 Gli Allievi del Cariati calcio chiudono la trionfale stagione agonistica con un modesto pareggio, nonostante il notevole volume di gioco espresso dal quattordicenne Mattia Paparo, il migliore in assoluto dei 22 in campo, e compagni nei novanta minuti di gioco effettivamente giocati. Con il pareggio odierno i ragazzi del tecnico Michele Marino hanno detto mestamente addio al proseguimento del triangolare, che vedrà quale vincitrice una tra le compagini dell’ASD Athena agrigento e quella degli Allievi del Parco Tre Fontane di Potenza, che si scontreranno nella giornata del 14 giugno a Potenza. La giovane compagine di casa ha sbagliato l’approccio della gara ed i lucani del Parco Tre Fontane ne hanno approfittato per chiudere gli spazi e soprattutto per mettere in mostra un atteggiamento ostruzionistico ma nello stesso tempo efficace. Il match non è stato ricco di fasi emozionanti ad eccezione di qualche scorcio creato dall’abilità di alcuni singoli e da errori clamorosi da parte degli attaccanti locali che hanno più volte mancato il gol per troppa precipitazione degli attaccanti. Il Cariati ha lottato sino al termine per conseguire il successo pieno, nonostante in inferiorità numerica per le due espulsioni, ha macinato gioco e andando addirittura in vantaggio all’89’ con l’incontenibile punta Paparo, ma un minuto dopo, su azione di contropiede il collettivo lucano vanifica gli sforzi dei ragazzi di Marino Michele, che hanno lasciato il rettangolo di gioco alquanto delusi dal risultato che li ha penalizzati non poco. A fine gara ampiamente soddisfatto il tecnico ospite. ”Certo, afferma il trainer Antonio Panariello abbiamo sofferto alquanto,ma il risultato finale soddisfa ampiamente e,penso,alquanto meritato”. Deluso il presidente del Cariati. ”Un risultato bugiardo che mortifica ingiustamente i miei ragazzi, che,nonostante la sconfitta,hanno espresso una prestazione degna di menzione”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta