CALCIO: Uno spietato Cariati contro una delle formazioni migliori del campionato.

Cariati 5 – Taverna 1 Marcatori: 10’Rizzo Sebastiano, al 14’Apicella su rigore, 50’Apicella, 64’Lombisani, 69’Apicella su rigore, 86’ Castrignanò. Cariati: Luzzi 6,5, Patera 5 (46’Torchia Daniele 7), Petrone 5,5, Montesanto 7,5, Graziano Ivan 8, Scarpello 7, Castrignanò 7,5, Tranquillo 6,5, Apicella 9 (74’Varquez 6,5), Izzo 6,5 (46’ Cristaldi 7,5, Lombisani 6,5. All: Vincenzo Filareti Taverna: De Marco 7, Corea 6, Pullano 6, Rizzo Alex 6 (79’ Procopio s.v.) Tozzo 5, Puleo Ernesto 6, Mirante Salvatore 5 (85’Puleo Sabatino s.v.), Pristerà 6,5, Piccoli Salvatore 4,Rizzo Sebastiano 6,5, Mirante Marco 5 (70’ Carrozza5). All: Folino Tommaso Arbitro: Granato Biagio di Rossano 7 Note: Ad inizio di gara la signora Friyo Caterina dona al presidente della Cariatese Sabatino Tosto, a nome del presidente del Taverna Parrottino Giancarlo e del sindaco di Taverna, Eugenio Canino, un’artistica tela raffigurante il “Battesimo di Cristo”, del pittore Mattia Preti. Sei gol e tante emozioni. Cariati e Taverna non si risparmiano e giocano una partita tutto cuore e grinta, ma anche tecnica e colpi di genio. Al termine fa festa grande la compagine di Vincenzo Filareti che conquista altri tre punti preziosi che fanno classifica. Alla compagine di mister Tommaso Folino resta la soddisfazione di aver disputato un primo tempo di sostanza, annullato da una ripresa al rallentatore, coincisa con altre quattro reti da parte di un Cariati travolgente. Stratosferico il trentanovenne goleador Raffaele Apicella, che illumina con le su fughe, i suoi dribbling, i suoi assist, le sue tre reti la splendida prestazione della compagine del presidente Sabatino Tosto. Nel primo tempo gli ospiti hanno cercato di imprimere il ritmo alla partita, siglando il gol del momentaneo vantaggio con Sebastiano Rizzo, ma quattro minuti dopo giunge il pareggio del Cariati ad opera di un incontenibile Raffaele Apicella. E’ la ripresa che ha dato spettacolo con il Cariati sceso in campo con una determinazione diversa, dominando nettamente il secondo tempo, frutto di uno slancio di orgoglio anche soprattutto per merito dei due innesti, il dirompente estroso Jonatan Cristaldi che ha seminato il panico nelle retrovie del Taverna, ed il tornante Daniele Torchia, che hanno letteralmente cambiato il volto della partita. Il collettivo di Vincenzo Filareti ha dominato la ripresa dall’inizio alla fine segnando quattro reti, fallendone almeno se sei facili occasioni e vedendosi negato altre reti da portentosi interventi del portiere ospite Leo Di Marco. Filareti affida il vertice basso del centrocampo a Cristaldi che gioca un’ottima partita e alleggerisce Castrignanò da compiti di regia, consententogli di spaziare a tutto campo. Ancora una volta una grande prestazione del centravanti Apicella che, con le tre reti odierne, tocca quota 21 marcature nella graduatoria dei cannonieri. Il match è stato emozionante, con le due squadre che non si sono mai risparmiate. Una splendida partita tra due compagini che occupano la e quarta posizione in classifica generale e che non si sono mai risparmiate. Una bella partita, vinta da uno spietato Cariati contro una delle formazioni migliori del campionato.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta