CALCIO: Partita ostica per il Cariati Calcio che affronterà in trasferta il temibile Casabona.

Archiviato in fretta lo spettacolare 0 a 3 esterno di 15 giorni or sono con il Pro Mesoraca nonché il forzato riposo interno di domenica scorsa contro il PRESAR di Tiriolo per impraticabilità del campo, il Cariati calcio dei copresidenti Rocco Tosto e Giancarlo Greco si è già, sin dalla vigilia, proiettato verso la difficile trasferta di domenica 24 novembre con il Casabona, sesta forza del campionato di prima categoria girone B. Gli arancioni di mister Antonio Cosentino stanno preparando, fin da lunedì 18 novembre, questa ostica gara, nella quale avranno come obiettivo principale quello di incamerare un nuovo risultato utile. Il Cariati Calcio, reduce da ben sette risultati positivi, sta finora connotando questo campionato come straordinario per i colori arancioni. Sotto questo aspetto, anche la sconfitta interna subìta, nella settima giornata di campionato, contro il blasonato Botricello non ha lasciato l’amaro in bocca, anzi la buona prestazione di cui si sono resi protagonisti capitan Luciano Russo e compagni, ha rafforzato nella squadra la convinzione di poter continuare a raccogliere risultati importanti anche nel finale del girone di andata, che si preannuncia fitto di impegni di una certa difficoltà. Oggi il pensiero va al Casabona, una partita che il Cariati affronterà con l’organico mancante di almeno tre pezzi pesanti:il centrocampista Antonio Leto, il fluidificante Nunzio Astro e capitan Luciano Russo. ”Rimaniamo con i piedi per terra ed affrontiamo il temibile Casabona, reduce dalla vittoria esterna con il Real Catanzaro, con tranquillità ma con la solita determinazione, ha affermato mister Antonio Cosentino. Finora abbiamo dimostrato ampiamente che ce la possiamo giocare, ha concluso il tecnico, ad armi pari con tutti”. Per quanto concerne la formazione che scenderà sul rettangolo di gioco di Casabona Antonio Cosentino non si è voluto sbilanciare, ma a suo avviso scenderà sul terreno di gioco la migliore formazione possibile, con l’obiettivo di raccogliere un ulteriore risultato positivo. Per quanto concerne, invece, il momento negativo della Cariatese c’è da registrare che contro il Petronà scenderà in campo una dignitosa formazione con il precipuo obiettivo di incamerare l’intera posta e quindi tre preziosi punti. Al momento il presidente della Cariatese, l’architetto Giuseppe Matera, ci ha messo a conoscenza che il campionato per la sua squadra inizierà dopo il 3 dicembre. E’ sua ferma intenzione,congiuntamente agli componenti della società sportiva, di rafforzare dignitosamente l’attuale organico con l’impegno di poter raggiungere una dignitosa salvezza. Per la partita casalinga con il Petronà, incontro dal valore importante per la salvezza della compagine di casa,mister Franco Caruso ha annunciato la seguente formazione: Palopoli, Riolo, Russo Carmine, Brunetti Serafino, Cristaldi, De Lorenzo, Boccia Francesco, Sero Raffaele, Cosentino Gennaro, Flotta , Crescente.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta