CALCIO: Nel recupero il Cariati batte il Cerzeto. La promozione è vicina.

Cariati Calcio 4 – Cerzeto 2 Marcatori : 5’ Sammarco,10’ Campana, 43’, 54’, 68’ Apicella, 73’ Cistaro Note : espulso al 77’ Muraca per proteste Cariati : Curatolo 6, Tranquillo 6 (46’ Pugliese 7), Torchia 7, De Giacomo 8, Graziano 7, Varquez 7, Filareti 7, Ferrantino 7, Apicella 8 (70’ Sicignano 6), Blaconà 7 (55’ Le Voci 7), Campana 8. All: Vincenzo Filareti Cerzeto : Papaleo 6, Melicchio 5, Mastrosimone 5 (56’ Gallo 5)Gengarelli 6,Muraca 5,Cipolla 6,Parise 5,Maugeri 6 (62’Adimari 5),Cistaro 7,Strafallaci 6 (85’Carcardo V s.v.)Sammarco 7.All: Barone Arbitro : Avolio Gerardo di Rossano 6 Straordinaria e convincente vittoria della capolista Cariati sul Cerzeto, compagine ben disposta in campo da mister Barone, collettivo scorbutico e mai domo che ha lottato dall’inizio della gara di recupero su ogni pallone fino al termine della partita. Il Cariati del presidente Sabatino Tosto, nonostante sia andato in svantaggio al 4’ minuto di gioco ad opera dell’attaccante Sammarco, ha saputo non solo ribaltare lo svantaggio iniziale ma assestare alla compagine ospite quattro reti di ottima fattura, colpito una traversa con torchia e mancate diverse occasioni da rete per la precipitazione dei propri attaccanti. I biancazzurri locali si sono mostrati superiori rispetto alla compagine ospite sotto l’aspetto tattico, individuale, mentale e fisico. La squadra del Cariati ha mantenuto sempre alta la concentrazione, lasciando davvero poco agli uomini di mister Barone. Grazie ad una superlativa prestazione, il Cariati supera anche l’ostacolo Cerzeto, reduce da un buon periodo di forma e da un eclatante successo sul Terranova, ma sul suo cammino ha trovato un Cariati, pur privo di validissimi elementi quali Fazio ed il libero Scarpello, appiedati per squalifica e del centrocampista Brillante, affamato di vittorie nonostante l’ormai quasi certa matematica promozione nella categoria dilettanti. La carta vincente della formazione biancazzurra, Filareti l’ha giocata a centrocampo con la dittatura imposta dalla collaudata diarchia De Giacomo-Apicella, il primo scatenato a numerose fendenti con il pallone verso i propri attaccanti, il secondo impiegato nel ruolo di leader con lucida determinazione, autore, tra l’altro, di una splendida tripletta, che lo portano a capeggiare la classifica dei goleador con ben 24 reti siglate. Al loro fianco un Campana impeccabile intenditore nonché incursore mettendo il pepe in molte azioni d’attacco e coronando la sua splendida prestazione siglando il gol del pareggio. L’intero collettivo locale va elogiato in blocco per l’abnegazione ed il gioco spumeggiante espressi in campo. ”I ragazzi hanno espresso un’ottima prestazione, ha asserito il presidente Sabatino Tosto, nonostante il terreno pesante, sulla scia del match condotto domenica scorsa contro il Brutium, ma sono cresciuti ancora di più. I ragazzi sono stati corti e compatti e sono arrivati numerose volte nella porta avversaria, siglando quattro reti, colpendo una traversa e sfiorando il gol in molte altre occasioni fallite per un soffio”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta