CALCIO: Per Mister Filareti i ragazzi debbono pensare solo alla partita di domani contro il Marina Schiavonea

A meno di ventiquattrore dalla partita clou del campionato di prima categoria girone A il clima nella cittadina di Cariati è diventato davvero incandescente. E’ la partita dell’anno quella tra Marina Schiavonea-Cariati Calcio. Anzi è “la partita” destinata, nell’immaginario dei tifosi e di molti addetti ai lavori, a dirimere, in maniera definitiva, la problematica promozione diretta. Domani, sabato 28 marzo, Marina Schiavonea-Cariati sarà l’evento principale del cartellone stagionale. Sale, dunque, l’attesa per il big match di domani pomeriggio tra la compagine dello Schiavonea ed i Cariati Calcio. L’ambiente azzurro del Cariati è in fermento in vista della gara e l’entusiasmo sta contagiando l’intera cittadina che dovrebbe rispondere in massa alla chiamata azzurra. Modesto, schietto, preparato, sempre pronto ad esaltare i meriti dei propri ragazzi e ad accantonare i propri, Vincenzo Filareti è il condottiero di un Cariati che sta volando verso il campionato di promozione. I numeri del Cariati sono, ad avviso di molti sportivi, impressionanti. Nel campionato di prima categoria, girone A, i ragazzi di Vincenzo Filareti hanno raccolto attualmente la bellezza di 61 punti, frutto di 19 vittorie, quattro pareggi ed appena due sconfitte, l’ultima delle quali risale addirittura al 14 dicembre 2014. Un ruolino di marcia che ha messo in riga le grandi favorite per la vittoria finale: il Marina Schiavonea, l’Olympic Acri, Brutium e Belvedere, ora costrette ad inseguire e a levarsi il cappello al passaggio della nuova capolista. Per Vincenzo Filareti che con il suo 4-4-2 è riuscito a dare stabilità e concretezza ad una squadra costruita in estate per un campionato tranquillo, è una delle grandi occasioni della sua carriera. ”Stiamo disputando un ottimo campionato, commenta il trainer cariatese, ma non dobbiamo guardare la classifica. Non lo abbiamo fatto finora e sarebbe un grave errore farlo adesso. Dico sempre ai miei ragazzi che deve interessarci la prestazione perché se ci applichiamo tanto in settimana e mettiamo in pratica quanto studiato, la domenica i risultati arrivano. Io non voglio sentire parlare, prosegue Filareti, di tabelle, abbiamo prima recuperato su Olympic Acri e poi su Marina Schiavonea e oggi siamo primi, ma il campionato non è finito. Pensiamo, conclude Vincenzo Filareti, soltanto alla compagine del Marina Schiavonea, il nostro avversario di domani e facciamolo con grande concentrazione”. Passando al calcio giocato, c’è da dire che dopo il netto successo con il Cerzeto, conseguito nel recupero di mercoledì scorso, 25 marzo, la squadra ha svolto una leggera sgambatura defaticante al Comunale. Il tecnico Filareti potrà contare sull’intera rosa dei titolari compreso capitan Cataldo Scarpello che ha scontato le due giornate di squalifica. Da valutare le condizioni di Giuseppe Brillante che ha lavorato a parte, ma la sua presenza viene data per certa. Unico assente il fluidificante Armandino Fazio, in quanto appiedato per squalifica. Sull’avvincente incontro di domani registriamo una dichiarazione del presidente del Cariati. ”Una partita al cardiopalmo, sintetizza il fattivo patron del Cariati, Sabatino Tosto, in quanto la posta in palio è alta, le motivazioni sono enormi, sia da una parte che dall’altra, perché se noi inseguiamo un sogno, i nostri avversari hanno bisogno di una partita spettacolare per chiudere in bellezza il loro prestigioso campionato; i nostri ragazzi, prosegue Sabatino Tosto, sono pronti a scendere in campo per battagliare con il precipuo obiettivo di chiudere in bellezza l’attuale campionato”. Doverose le parole di elogio per giocatori e pubblico da parte del massimo dirigente del Cariati. ”I ragazzi, aggiunge Sabatino Tosto, sono stati fino ad oggi eccellenti e non posso, puntualizza il patron del Cariati, che ringraziarli per l’attaccamento ai colori sociali. Il nostro pubblico, conclude il presidente Sabatino Tosto, ci sta sostenendo alla grande, il loro supporto sarà determinante in queste ultime cinque giornate di campionato”. Scaramanzie a parte, il conto alla rovescia è già iniziato.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta