calcio: largo alla capolista, che travolge anche il real san marco.

Real San Marco 1 – Cariati 2 Marcatori: 5’ Palermo Cristian, 8’ Apicella su rigore; 81’ Ivano Graziano Real San Marco: Palermo Antonio 6,5, Campana 6 (71’ Fasano 6), Sirimarco 6,5, Miceli 6 (80’ Palermo P. s.v), Perrone 6,5, Rizzo 6,5, Cipolla 7, Palermo Cristian 7, Golia 7, Addino 6,5, Greco 6,5. Al: Lucera Cariati: Straface 6,5, Fazio 7,5, Varquez 6,5, De Giacomo 8, Graziano 8, Scarppello 7, Filareti 6,5, (70’ Pugliese 6,5), Ferrentino 7, Apicella 8, Brillante 7,5 (85’ Le Voci s.v), Torchia 7,5 (55’ Blaconà 6,5), Al: Filareti. Arbitro: Aureliano di Rossano 7. Largo alla capolista! Il Cariati calcio passa anche a San Marco: all’ 8’ pareggia, il goal siglato al 5’ dalla squadra locale con Palermo, con un rigore del bomber Raffaele Apicella e all’ 81’ sconfigge la compagine di casa con una stupenda zuccata di Ivano Graziano, che infila, cosi, la 7 vittoria esterna e 14 stagionale, confermandosi, con i suoi 45 punti conquistati, come la squadra più in forma davanti all’ Olympic Acri(42) e alla M. Sciavonea(40). Il collettivo di _Vincenzo Filareti continua cosi la sua corsa autoritaria verso l’agognato traguardo del campionato di promozione. La gara, San Marco – Cariati, è stata piacevole, avvincente e ricca di capovolgimenti di fronte, soprattutto per il modo in cui il Cariati ha affrontato il Real San Marco: linea della difesa molto alta con rapidi incursioni in avanti che hanno visto il tandem Brillante-Apicella impegnare costantemente la retroguardia di casa. Di contro i ragazzi di mister Lucera hanno inizialmente messo in difficoltà la compagine ospite con Cipolla, Addino e Cristian Palermo. Al 5’ l’esterno Cipolla scende sull’ out, crossa un calibrato pallone al centro, dove irrompe Cristian Palermo che di testa infilza il portiere Straface. Il pari del Cariati giunge solo dopo 3’. In una azione di ripartenza, il cursore Torchia smista ad Apicella che si libera con un ubriacante dribbling di Miceli e Campana, a quest’ultimo non rimane che falciare l’attaccante cariatese. Il direttore di gara decreta la massima punizione che lo stesso Apicella trasforma nel goal del pareggio. All’ 81’ il Cariati sigla il goal della 14 vittoria stagionale con il centrale difensivo: calcio d’angolo tirato in maniera impeccabile dall’esterno Daniele Torchia, sul pallone si catapulta Ivano Graziano che, con un potente colpo di testa, batte l’incolpevole Antonio Palermo, assegnando cosi la vittoria alla capolista Cariati. E’ stato il goal che ha tagliato letteralmente le gambe ai rossoblu del Real San Marco. “Partita molto intensa, ben interpretata, afferma Vincenzo Filareti, dai miei ragazzi, ma la testa della classifica non ci deve montare la testa. L’importante è continuare a lavorare per dare ancora soddisfazioni ai nostri splendidi tifosi”. L’entusiasmo a Cariati è alto; in vista della trasferta di domani, mercoledi 18 febbraio, a Pedace per il recupero di Casali Presilani – Cariati, un buon flusso di tifosi sarà a seguito della squadra nella trasferta.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta