CALCIO: IL CARIATI INIZIA BENE, BATTENDO IL TORRETTA, CON DOPPIETTA DI LABONIA

Cariati 2 – Torretta 1 Marcatori : Al 27’ Labonia, 35’ Patera, al 92’ Labonia Cariati : Curatolo 7, Ioele 6, Bombarola 6,5, De Giacomo 7,5 (60’ Fazio)Graziano 6,5, Scarpello 7,5, Labonia 7,5, Russo 6, Montero 6, Torchia 7, (46’Blaconà 6), Campana 7 (55’ Cristaldi 7). All. Vincenzo Filareti Torretta : Montalto 6,5, Caputo 6, De Roberto 6, (70’ Zangaro 6), Carrozza 7 (59’ Greco 6), Basile P 6, Cosentino 6,5, Meligeni 6, Fabiano 6,5, Patera 7,5, Grasso 6,5, Basile G 6,5 (70’ Barberi 6). All: Triolo Arbitro : Monesi Antonio di Crotone 7. Collaboratori: Madeo e Spataro di Rossano Un terreno di gioco polveroso, una temperatura di circa trentacinque gradi ed una preparazione alquanto approssimativa da entrambe le squadre. Va subito rimarcato che allo stadio comunale del Rinacchio entrambe le compagini del Cariati e del Torretta hanno dato vita ad una piacevole ed intensa partita. Al termine dei novantacinque minuti di gioco sono stati gli uomini di Vincenzo Filareti a conseguire il successo pieno, evidenziando, in più riprese, azioni ariose, veloci e condite di bel calcio, ma i ragazzi di Paolo Triolo non hanno affatto demeritato. Anzi i calciatori del tecnico del Torretta hanno confermato, nonostante la sconfitta, di essere un buon collettivo e capace di impensierire qualsiasi avversario. Nella prima parte dell’incontro, la compagine del presidente Sabatino Tosto si è subito impossessato del controllo della gara; i biancazzurri locali, guidati da un impressionante De Giacomo, si sono subito proiettati in avanti in diverse occasioni, tra i più intraprendenti Campana ed il giovanissimo esordiente Santino Labonia, autore della stupenda doppietta che ha permesso al Cariati di battere il blasonato Torretta. Al 15’ ci prova Daniele Torchia, ma la sua sciabolata però non preoccupa il portiere del Torretta, Montalto, la compagine ospite, ben messa in campo dal tecnico Triolo, prova a farsi minacciosa con gli inserimenti di Grasso e soprattutto di Giuseppe Patera, il migliore degli ospiti, ma la retroguardia del Cariati, vigile ed attenta, stronca sul nascere le velleità della compagine catanzarese. Al 27’ giunge il vantaggio dei locali: dagli sviluppi di un’azione offensiva iniziata da russo e proseguita da Campana il pallone perviene a Labonia che trafigge l’incolpevole estremo difensore tra il tripudio dei supportes locali. La seconda frazione di gioco ripercorre lo stesso andamento della prima parte di gara. Negli ultimi quindici minuti di gioco il Torretta tenta di raggiungere il pareggio che all’80’ raggiunge con il centravanti Giuseppe Patera, il migliore degli ospiti. Il Cariati non ci sta ed inizia il suo forcing che si concretizza al 92’ con un altro spettacolare gol dal giovanissimo tornante Santino Labonia, tra il tripudio dei tifosi locali. ”I ragazzi, ha affermato il tecnico del Cariati Vincenzo Filareti a fine gara, hanno fatto vedere buone trame di gioco ed hanno messo in campo quanto provato nei giorni della preparazione. C’è sicuramente da migliorare, continueremo a lavorare per giungere pronti al primo appuntamento di campionato che inizierà il 13 settembre”. Anche l’allenatore del Torretta, nonostante la sconfitta, è alquanto soddisfatto per la prestazione dei suoi ragazzi. I suoi calciatori hanno messo in campo le sue idee, e fatto vedere piacevoli trame di gioco ed hanno messo sul terreno di gioco quanto provato durante la preparazione pre campionato. ”C’è sicuramente da migliorare, ha puntualizzato mister Triolo, continuare a lavorare per giungere pronti alla prima gara di campionato”

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta