CALCIO: Domani il Cariati, capolista, contro il Fiumefreddo. I tifosi aspettano la 10^ vittoria stagionale.

Il Cariati Calcio è davvero incontentabile! L’obiettivo a breve termine degli azzurri di Vincenzo Filareti, primi in classifica dopo nove vittorie, due pareggi esterni e una sola sconfitta subìta nella prima giornata di campionato ad opera dell’Olympic Acri, è quello di conservare la vetta fino al termine del girone d’andata, provando ad allungare sulla compagine dell’Olympic Acri, che attualmente detiene unitamente al Cariati il comando della classifica generale. Domenica 14 dicembre il Cariati giocherà ancora in trasferta; l’avversario è il Fiumefreddo di mister Bruno: 12 punti, decimo posto in classifica generale e reduce della sconfitta esterna sul terreno di gioco dello Schiavonea. Il presidente del Cariati, in vista della prossima trasferta, traccia un primo bilancio della stagione in corso: “Non posso che esprimere un giudizio più che positivo. Anche domenica scorsa la squadra, puntualizza il massimo esponente del Cariati, ha giocato bene, con personalità ed evidenziando un buon stato di forma. Bisogna continuare così, prosegue Sabatino Tosto, senza però illuderci. E’ un campionato alquanto lungo, a mio avviso si risolverà soltanto nelle ultime partite del girone di ritorno”. Il patron del club azzurro elogia anche l’operato professionale di Vincenzo Filareti. ”Il nostro tecnico sta facendo un ottimo lavoro. Noto con soddisfazione che gli vengono riconosciute ampie capacità tecniche e psicologiche. Sono contento perché lo merita in quanto è un infaticabile lavoratore”. Per la trasferta di Fiumefreddo saranno di nuovo disponibili il libero Cataldo Scarpello ed il centrocampista Giovanni De Giacomo, che hanno scontato la giornata di squalifica. Domenica aspetta il Cariati una partita tosta,in quanto il Fiumefreddo, oltre a voler riscattare la sconfitta di domenica scorsa, intende cogliere un risultato di prestigio ai danni della capolista. Quali gli ostacoli che il cariati potrà incontrare sul suo cammino futuro? Il principale potrebbe essere legato al dispendio delle risorse psicologiche più che di quelle fisiche. Questo, a nostro avviso, è un campionato mentalmente molto duro, tutte le squadre che ambiscono alla promozione sono obbligate a vincere ogni domenica. Fino ad oggi il Cariati ha gestito bene, ma mancano ancora tre partite al termine del girone d’andata nonché tutto il girone di ritorno. Per la partita con il Fiumefreddo la società ha convocato i seguenti 19 calciatori: Curatolo, Straface, Scarpello, Graziano Ivano, Pugliese Mario Paolo, IueleFabio, Varquez, Tranquillo, Blaconà, Ferrentino, De Giacomo, De Santis, Castrignanò, Apicella, Campana, Torchia, Russo e Filareti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta