CALCIO: Cariati Pro – Mesoraca, scontro tra vertice e retrocessione

Cariati avanti tutta in direzione con la partita interna contro la cenerentola Pro Mesoraca, dopo due vittorie interne con il Minieri King e Taverna, un successo esterno nel derby con la Cariatese e per ultimo un pari esterno con il blasonato Botricello,che hanno fruttato dieci punti ed il consolidamento della terza posizione solitaria in classifica. Per quanto, poi, concerne la pesante determinazione della Lega Calcio Calabra che ha sancito al Cariati, purtroppo, la perdita della partita vinta con il Minieri King, la società ha già inoltrato presso la Lega Calcio Nazionale un motivato ed articolato ricorso con la fondata speranza che possa essere accolto con la restituzione dei tre punti, che porterebbe la compagine del presidente Sabatino Tosto ad un solo punto di distacco dal tandem di testa Sant’Anna – URIA 2000, compagine quest’ultima che dovrà giocare l’ultima di campionato proprio sul terreno di gioco del Cariati Calcio. I ragazzi di mister Vincenzo Filareti si trovano attualmente in piena zona play off e a un battito di ciglia dalla zona promozione del campionato, ma non sembrano soffrire di vertigini o pensare, al momento, ad altri obiettivi più ambiziosi. Piuttosto, ogni singolo risultato positivo viene salutato come un passo sempre più avanti, per allontanarsi dalla zona a rischio, distante, per la verità, un’infinità di punti. Insomma, prima o poi i baldanzosi ragazzi di Vincenzo Filareti dovranno pur gettare la maschera, ma non prima della decisione della Lega Nazionale Calcio Dilettanti sul ricorso avverso la decisione adottata dalla Lega Calcio Calabra, per gara data persa al Cariati per presunta irregolarità del quindicenne Ioele, fatto esordire negli ultimi sei minuti dell’incontro con il Minieri King. Il diritto a partecipare ai play off il Cariati lo ha già quasi a portata di mano, mentre per la vittoria finale del campionato al momento è preferibile non parlarne, per non creare inutili aspettative. Il Cariati, dunque, non è obbligato per potenzialità o obiettivi stabiliti a vincere sempre, ma l’attuale “mezzo miracolo“ è frutto della straordinarietà del gruppo, che merita senz’altro rispetto e sostegno. “Mancano ancora otto gare al termine del campionato ed è il momento di saper soffrire tutti insieme, puntualizza il tecnico Vincenzo Filareti. Chi comprende questo può scegliere due strade: darci una mano o creare un problema in più. Sono abituato a dire, conclude l’esperto tecnico del Cariati, quello che sento dentro con correttezza e rispetto”. Per la partita di domenica nove marzo contro il Pro Mesoraca, il Cariati ha a sua disposizione l’intero organico, quindi ha soltanto da scegliere gli uomini che dovranno affrontare la compagine ospite del Pro Mesoraca, tempo permettendo.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta