CALCIO C5: A CORIGLIANO IL REAL CARIATI VINCE PER 5 A 3 SUL PLANA SERVICE CORIGLIANO

Marcatori: Pignataro, Marino, De Lorenzo, Pirillo G, Marino. Missione compiuta. Oggi, in quel di Corigliano per continuare a sognare serviva una vittoria, vittoria che, consentiva ad una delle due squadre di continuare a sperare nella vittoria finale. Alla fine ad alzarsi in cielo son ostati i colori di Cariati. Vittoria meritata ma non facile, vittoria giusta ma sudata contro un avversario che, sino a poche ore fa presiedeva la seconda posizione in classifica. La partita inizia sotto la direzione del Signor San Marco di Paola, arbitro di categorie superiori visto il delicato match. Tifoserie eque considerando le 30 ed oltre persone accorse da Cariati che, vogliamo ringraziare di vero cuore. Il primo tempo sembra trascorrere in modo nervoso considerando l’alta posta in palio per le due squadre. Ad aprire le Marcature è Pignataro che porta in vantaggio il Real Cariati cui segue dopo 10 minuti la rivalsa degli avversari che pareggiano i conti grazie ad un errore difensivo. Causa il nervosismo, il Real rimane in inferiorità numerica per due minuti dove ciò comporta il vigore agonistico degli avversari dove trovano il vantaggio ed il definitivo 3-1 del primo tempo su tiro libero. Nella ripresa cambia musica ed assistiamo ad un San Remo vecchio stile. Marino si invola alla prima occasione ed accorcia le distanze, la squadra prende coraggio, mister Mangone pone i giusti equilibri e con De Lorenzo si firma la rete del momentaneo pareggio. La Plana Service prova a reagire ma, ogni tentativo si spegne sul muro difensivo e sul portiere. Trascorrono i minuti e Giovanni Pirillo fa scendere la neve su Corigliano nonostante la giornata pienamente primaverile. I locali sono sotto di una rete ma non possono soccombere ma non vi è tentativo che non possa essere smorzato dai cariatesi sino al momento in cui, Marino sigla il definitivo 3-5 e porta con se ed i compagni i tre punti in una Cariati che sogna e merita di sognare. Da evidenziare l’emozionante successo di oggi in un terreno di gioco dove nessuna squadra aveva osato vincere sino ad oggi e da non nascondere il pianto del Presidente Saponara che, con gioia dichiara: Io piango adesso di gioia perché stiamo portando un sorriso a Cariati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta