CALABRIA HANDMADE: ANCHE I DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI DI COSENZA PRESENTI A EXPO 2015

L’Ordine Provinciale di Cosenza dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali alla settimana “Calabria Handmade” di Expo 2015 per discutere di biodiversità e sostenibilità. L’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Cosenza sarà tra i protagonisti della settimana calabrese “Dal sapere al fare” di Expo Milano 2015, promossa dal Dipartimento Sviluppo Economico. Le attività dell’Ordine entreranno nel vivo nella giornata di domenica 28. Alle ore 10:30, presso il padiglione WAA-CONAF, si terrà la tavola rotonda “GO SILA 4EXPO 2015”, con il quale prenderà ufficialmente il via la XIII edizione di “Sila Officinalis”, il Laboratorio “Sistema Integrato di sviluppo locale per la Natura e l’Ambiente – Officina delle Idee Sostenibili”, promosso dallo stesso Ordine, insieme al Gruppo Naturalistico Micologico Silano e all’Unical, con il patrocinio di Regione Calabria, Parco Nazionale della Sila e CONAF. “L’edizione 2015 di Sila OfficinaliS – ha affermato il Presidente dell’Ordine Francesco Cufari – sarà incentrata sui temi della biodiversità, della sostenibilità, dell’economia e dell’identità, legati indissolubilmente alla ricerca, all’innovazione e all’impresa. La manifestazione proseguirà poi in Calabria, con la conferenza stampa del prossimo 10 luglio alle ore 10 presso la sede UTB di Cosenza e la Lezione Open Air e discussione tecnico-scientifica in bosco nel Parco Nazionale della Sila dalle ore 9 alle ore 14, con partenza dal Centro Visite Cupone. Sila Officinalis rappresenta un’importantissima occasione di confronto e di crescita per i nostri territori, dal punto di vista della promozione, della tutela, della biodiversità e dello sviluppo sostenibile”. Dalle ore 10.30 alle 13.30 la prevista tavola rotonda, presso il padiglione della WWA, World Agronomist Association, sarà introdotta dall’esperto di Programmazione Comunitaria Giovanni Soda e sarà moderata dal Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Cosenza Francesco Cufari. Il programma della tavola rotonda prevede gli interventi del Consigliere Nazionale Conaf Lina Pecora, del Coordinatore del Laboratorio sul paesaggio “Sila OfficinaliS” Michele Feraiuolo, del Presidente dell’Adaf Cosenza Giuseppe Perri, dell’Autorità di Gestione del PSR Calabria Alessandro Zanfino, del Direttore dell’Ente Parco Nazionale della Sila Michele Laudati, del Presidente dell’Ente Parco d’Aspromonte Giuseppe Bombino, del Presidente dell’Ente Parco Sila Sonia Ferrari, del Presidente dell’Ente Parco Pollino Mimmo Pappaterra, del Botanico Chlora sas Dimitar Ouzounov e del Docente Unical Giancarlo Statti. Le conclusioni, invece, saranno affidate alla Vice Presidente Conaf Rosanna Zari e al Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio. Nel pomeriggio, invece, nello spazio espositivo di Expo Milano 2015, si terrà l’incontro con l’ecologista ed attivista Vandana Shiva, scienziata e filosofa, insignita del prestigioso riconoscimento “Right Livelihood Award”, per il suo impegno nel campo della tutela della natura e della biodiversità. Subito dopo la lectio magistralis, avrà luogo il dibattito con il Presidente Oliverio e l’Assessore allo Sviluppo Economico Carlo Guccione, in collaborazione con l’Unical, durante il quale si discuterà dell’importanza della dieta mediterranea, riconosciuta Patrimonio immateriale dell’Unesco, e del suo ruolo fondamentale nella crescita di un futuro sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta