Arrestato giovane in esecuzione di Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Castrovillari.

Nella prima mattinata di oggi, 9 agosto 2014, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rossano, hanno eseguito una misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Castrovillari (Dr.ssa Carmen M.R. Ciarcia) con la quale ha disposto, nei confronti di un giovane noto alle forze dell’ordine, S.F.S. 24/enne, la misura della custodia cautelare in carcere. Il destinatario del provvedimento restrittivo sarebbe responsabile dei reati di rapina aggravata, violazione di domicilio e lesioni personali. Si premette che il provvedimento odierno è l’epilogo di una vicenda giudiziaria che aveva avuto inizio la sera dello scorso 28 luglio quando due ragazzi, dopo essere entrati all’interno di un’abitazione di una anziana vedova di Rossano centro e dopo averla percossa, legata ed imbavagliata, la minacciavano con un coltello per farsi indicare dove detenesse gli oggetti di valore ed i soldi che asportavano per un valore superiore ai 40.000,00 Euro. Le indagini, condotte dal Nucleo Operativo di Rossano, in stretta sinergia con la Procura della Repubblica di Castrovillari (P.M. Dr.ssa M.G. Anastasia) permettevano in breve tempo di identificare l’autore. Pertanto la Procura della Repubblica di Castrovillari, al termine della complessa attività investigativa, concordando con le risultanze dell’Arma richiedeva ed otteneva dal G.I.P. la misura cautelare eseguita in data odierna.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta