OSPEDALE, SERVE UNA PROPOSTA SOSTITUTIVA

OSPEDALE, SERVE UNA PROPOSTA SOSTITUTIVA MIRABELLI: IMPEGNO A STUDIARE LA QUESTIONE MONTESANTO:DIALOGO UNICA VIA PERCORRIBILE CARIATI (CS), Domenica 16 Ottobre 2011 – Sul futuro della struttura ospedaliera cittadina e del territorio serve, seppur nel quadro della riconversione in atto, una proposta intelligente, sostitutiva ed eventualmente rafforzativa. Una proposta da studiare tecnicamente. Questo presidio, è strategico e vitale rispetto alle esigenze di tutela della salute, soprattutto in considerazione della documentata moltiplicazione delle presenze estive. E’ quanto ha dichiarato, nei giorni scorsi, in visita a Cariati, alla presenza di diversi sindaci della zona, il Consigliere regionale (API) Rosario MIRABELLI, invitato dalla locale sezione del partito di RUTELLI. – L’On. MIRABELLI ha sottolineato la natura, più tecnica che politica, del suo impegno, che sarà determinato – ha detto – a trovare soluzioni efficaci e realmente praticabili per il futuro del “Vittorio Cosentino”. Ad esprimere soddisfazione per l’incontro, proficuo e utile, con il proprio rappresentante dell’API in seno al Consiglio Regionale è il Vice sindaco di Cariati, espressione dell’API, Leonardo MONTESANTO. Per MONTESANTO, che già nei giorni scorsi aveva ringraziato MIRABELLI per l’impegno profuso, in seno alla Commissione regionale bilancio, e sposando l’impegno in questa stessa direzione portato avanti dal Sindaco Filippo SERO, affinché Cariati ed altri comuni del basso ionio fossero inseriti nel Piano Regionale di Sviluppo Turistico Sostenibile 2011-2013, la volontà manifestata da ultimo anche sulla vicenda dell’Ospedale è segno inequivocabile dell’attenzione che MIRABELLI e l’API intendono riservare alle attese ed esigenze di questo territorio. Soprattutto alla luce dei numeri – dice MONTESANTO – che Cariati ed il territorio fanno registrare nella stagione estiva, che tra l’altro qui da noi inizia ormai a diventare anche più lunga che altrove, per una buona programmazione turistica ed un’altrettanto eccellente capacità ricettiva, avere la garanzia di un’offerta sanitaria e di gestione impeccabile del’emergenza significa non soltanto tutelare la salute ma consentire a questa cittadina di continuare a crescere e potenziare la sua attrattività turistico-culturale. Siamo sicuri che l’On. MIRABELLI saprà tenere in debita considerazione le nostre esigenze, nella consapevolezza che rispetto alla gravità oggettiva nella quale si trova la sanità regionale, nel quadro complesso di tutte le diverse emergenze da affrontare, dialogo, buon senso, e concretezza nella proposta e nella contrattazione, restano le sole vie percorribili, per tutti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta