Aria di profonda crisi per il Cariati Calcio.

LUIGI MARIANO
LUIGI MARIANO

L’iscrizione al prossimo campionato di promozione, dove la compagine biancoazzurra è pervenuta nell’anno 2014-2015, dopo diverse esperienze trascorse in campionati di prima categoria e di Eccellenza, è particolarmente a rischio.

Il timore che la compagine del basso jonio cosentino possa non essere presente ai nastri di partenza della prossima stagione agonistica 2016-2017 è stata paventata dal presidente del sodalizio biancoazzurro in una nota indirizzata al sindaco della cittadina, l’avv. Filomena Greco, eletta nei giorni scorsi con un grosso suffragio di voti e prima donna al vertice dell’amministrazione cariatese.

In una sua nota il presidente del Cariati calcio Sabatino Tosto, chiarisce al primo cittadino cariatese che personalmente ed unitamente alla sua famiglia ed a un ristretto gruppo di dirigenti sta sostenendo da diversi anni con un enorme sforzo e sacrifici il costo della gestione sia della prima squadra che dei settori giovanili (dall’abbigliamento, ai tecnici nonché ai settori giovanili e alla gestione del campo). Nella sua nota il presidente Sabatino Tosto chiarisce che nonostante i lusinghieri risultati conseguiti (quattro campionati vinti con la prima squadra e altri due campionati conseguiti con i settori giovanili ed, infine, con la ciliegina sulla torta del titolo di Campioni Regionali Allievi 2014-2015, oggi non si e più in grado di sostenere il costo del prossimo campionato di Promozione sia per quanto concerne l’iscrizione che per la gestione dell’intero organico. Per un puro senso di responsabilità, prosegue nella sua nota il presidente Sabatino Tosto, verso i numerosi sportivi cariatesi “ comunico alla signoria vostra, in virtù del perdurante momento di crisi economica, che non e più possibile sostenere integralmente il costo del prossimo campionato di Promozione sia per quanto riguarda l’iscrizione che per la gestione dell’intero organico”. Nella sua nota il presidente Tosto evidenzia che per il suo senso di responsabilità verso tutti gli sportivi manifesta pubblicamente la determinazione di compiere un passo indietro aprendo la società all’ingresso di nuovi imprenditori che intendano fare parte di un rinnovato sodalizio con compiti e ruoli da definire, auspicando soprattutto nell’intercessione della nuova Amministrazione Comunale, dichiarandosi disponibile a partecipare a qualsiasi iniziativa che veda coinvolti nuovi operatori. Nello stesso tempo, si legge nella nota del presidente Sabatino Tosto, “mi dichiaro disponibile a partecipare ad ogni iniziativa che veda coinvolti altri operatori economici”. “Per correttezza morale, puntualizza nella sua nota il presidente Sabatino Tosto, preciso che qualora non dovessero concretizzarsi situazioni favorevoli alla costituzione di una nuova società amalgamata e ben organizzata a sostenere il prossimo campionato di Promozione nonché dei settori giovanili, sarò costretto, mio malgrado, a non iscrivere il Cariati al prossimo campionato di Promozione. Sono disponibile, altresì, anche a cedere il titolo sportivo ad eventuali gruppi con basi solide che dovessero farne richiesta”.

In ultimo il presidente Sabatino Tosto denuncia nella sua nota le diverse criticità della struttura sportiva del “Rinacchio” che, oltre a penalizzare la società non contribuisce affatto a migliorare l’immagine della Cariati Sportiva. La nota del presidente Sabatino Tosto conclude:”mi auguro che la neo Amministrazione Comunale possa trovare le adeguate soluzioni, più volte promesse dalla vecchia amministrazione, ma mai applicate. Il neo sindaco, l’avv. Filomena Greco, particolarmente sensibile alle problematiche sportive, ha già fissato per la serata di martedì  5 luglio alle ore 19 una pubblica riunione con esponenti ed operatori economici della cittadina per dirimere la problematica sportiva, posta dal presidente Sabatino Tosto”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta