ANTICIPAZIONI COMUNE. CHIARELLO RINGRAZIA OLIVERIO PER SENSIBILITÀ E CELERITÀ

Interventi di recupero di immobili nel centro storico e patto di stabilità a rischio per le anticipazioni fatte dal Comune alla ditta ed ai professionisti, non saldate dalla Regione Calabria. Il caso sollevato pubblicamente nelle scorse settimane dal Sindaco Agostino CHIARELLO, ripreso anche sulla stampa nazionale come paradosso emblematico delle difficoltà vissute dai piccoli comuni, giunge finalmente a positiva conclusione. Nei giorni scorsi, infatti, il Comune è stato beneficiario dell’80% delle somme anticipate dal 2013 ad oggi. A darne notizia, con soddisfazione, è il Primo Cittadino Agostino CHIARELLO che ringrazia pubblicamente il Governatore Mario OLIVERIO per la capacità di ascolto, la sensibilità e la celerità con le quali, attraverso gli uffici regionali competenti, egli è riuscito a sbloccare una situazione che era diventata insostenibile ed assurda. Do molto volentieri atto e merito – dichiara il Primo Cittadino – al Presidente OLIVERIO, che ringrazio pubblicamente, di aver mostrato sensibilità nei confronti del Comune di CAMPANA, consentendo la positiva soluzione di un problema da noi sollevato e che oggettivamente sembrava particolarmente difficile da risolvere nel breve tempo disponibile. La preziosa e determinante azione del Governatore – va avanti – è la concreta dimostrazione della sua vicinanza nei confronti dei comuni e delle popolazioni interessate ed incoraggia ad avere fiducia ulteriore in un percorso di cambiamento, nel quale tutti dobbiamo sentirci co-protagonisti e che stimoli le classi dirigenti – conclude CHIARELLO – a costruire concretamente sempre maggiori occasioni di sviluppo e di crescita. Le somme erano state anticipate dal Comune e la pratiche restavano congelate in Regione. Con il rischio, ribadito a più riprese alla Regione e denunciato dal Sindaco con una lettera aperta al Presidente, di sforare il patto di stabilità se entro il 31 dicembre le somme dovute non fossero state regolarmente erogate dalla Regione Calabria. Ad interessare direttamente il Presidente della Regione, da ultimo, era stato lo stesso Sindaco in occasione dell’incontro pubblico sulla nuova programmazione comunitaria svoltosi nelle scorse settimane a Longobucco, alla presenza del Governatore. Il quale, in quella sede, accogliendo le istanze le esigenze rappresentate da CHIARELLO, ha subito assunto l’impegno di portare a soluzione, così come è poi avvenuto in pochi giorni, una questione rimasta insoluta da anni. – (Fonte MONTESANTO Sas Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta