Adottati 48 ragazzini migranti di età compresa tra i 14 e i 17 anni

Una bella ed emozionante storia di accoglienza e integrazione, vede come protagonista l’intera comunità del comune costiero di Joppolo. Il paese, da meno di una settimana, ha adottato 48 ragazzini migranti di età compresa tra i 14 e i 17 anni, provenienti da Eritrea, Etiopia, Senegal e Somalia. I bambini sono sbarcati a Reggio Calabria da una nave della Marina Militare che li ha soccorsi nel Canale di Sicilia e sono stati ospitati in un ex villaggio turistico. A occuparsi dei migranti ci sono i volontari dell’associazione “Opus” onlus che opera già in un centro di accoglienza per minori non accompagnati a Cirò Marina, dove sono accolte altre 150 persone. La sensibilità e la partecipazione della popolazione di Joppolo ha fatto donare ai piccoli migranti generi alimentari e tutto l’occorrente che serve in questi delicati momenti.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta