A Cariati, nella scorsa notte, sono state squarciate, con un grosso coltello, le quattro gomme dell’auto di Pasquale Loiacono.

A Cariati, nella scorsa notte, sono state squarciate, con un grosso coltello, le quattro gomme dell’auto Toyota, targata DF44BS, parcheggiata in via Deledda, in pieno centro abitato. A scoprire l’atto vandalico, di chiaro stampo intimidatorio, è stato lo stesso proprietario dell’autovettura, alle sette del mattino, Pasquale Loiacono, che, uscito dalla sua abitazione, ha riscontrato i danni e subito si è recato in caserma per denunciare l’accaduto, che non riveste le caratteristiche del semplice evento di cronaca nera, ma diventa serio ed allarmante per il ruolo che svolge il proprietario dell’auto. Pasquale Loiacono, infatti, è il corrispondente del Quotidiano della Calabria da Cariati per tutti i paesi del circondario, da vari anni, con servizi giornalieri su tutti i fatti, relativi sia all’attività amministrativa, sia agli episodi della cronaca quotidiana e sia agli eventi sportivi. Il pubblicista non si è mai tirato indietro su qualche argomento scottante o su diatribe di qualsiasi natura, spesso riferite a contrasti locali o di vario genere. L’interessato non sa darsi alcuna spiegazione per il vile gesto subito, che certamente è riconducibile alla sua attività di pubblicista, in quanto la sua attività di impiegato non incide in alcun modo nei rapporti di chicchessia, che possa alimentare torti e danni. Mentre gli investigatori sono all’opera per cercare di individuare gli autori del gesto criminoso, al corrispondente Pasquale Loiacono sono già pervenuti numerosi attestati di solidarietà da parte di soggetti pubblici e privati, a rimarcare la gravità dell’episodio per la specificità del bersaglio e per la valenza attribuita.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta