“La Grande Festa con Dacia” è il titolo di una serie di eventi culturali che, il prossimo 19 febbraio, a Cerchiara di Calabria (CS), vedranno come protagonista Dacia Maraini

A CERCHIARA EVENTI CULTURALI CON DACIA MARAINI “La Grande Festa con Dacia” è il titolo di una serie di eventi culturali che, il prossimo 19 febbraio, a Cerchiara di Calabria (CS), vedranno come protagonista Dacia Maraini. L’iniziativa, promossa dall’Assessorato comunale alla Cultura e dal sindaco, Antonio Carlomagno, è rivolta a celebrare l’opera letteraria e teatrale della grande scrittrice, facendo memoria di un altro importante autore italiano, Pier Paolo Pasolini, che a lei fu legato da profonda amicizia. L’avvio è previsto alle ore 11.00, presso la sala consiliare “Daniel Varujan” di Piana di Cerchiara. Dacia Maraini presenterà “La grande festa”, l’ultimo libro, edito da Rizzoli, insieme alla scrittrice calabrese Assunta Scorpiniti, in una conversazione che toccherà i temi portanti di una narrazione molto intensa e intima, con cui l’autrice svela il suo sentimento riguardo alla vita e alla morte, tra sogno e ricordi vivissimi di persone amate, come il padre Fosco, la sorella Yuki, Alberto Moravia, lo stesso Pasolini. All’incontro, al quale porterà il suo saluto il sindaco Carlomagno, interverranno, tra gli altri, docenti e alunni degli istituti superiori di Cerchiara e Trebisacce. Nel pomeriggio, alle ore 17.00, la Maraini sarà la madrina dell’intitolazione, a Cerchiara Centro, di una piazza a Pier Paolo Pasolini, con proiezione d’immagini e reading di Filomena Bloise. Seguiranno, un intervento del Sindaco sul valore dell’iniziativa, la presentazione dell’opera dell’artista Ivan Donato, quindi, condotto da Lorena Martufi, il recital “Sprazzi di poesie all’improvviso”, nel corso del quale alcuni giovani leggeranno brani del grande autore e regista. In serata, alle 21.00, presso la Chiesa di sant’Antonio da Padova, sempre nel centro di Cerchiara, sarà rappresentato lo spettacolo teatrale “I digiuni di Catarina da Siena”, scritto da Dacia Maraini. Con questo evento dedicato alla scrittrice conosciuta e tradotta in tutto il mondo, autrice di romanzi, poesie, saggi e opere teatrali, ma anche impegnata sul fronte dei diritti civili, Cerchiara di Calabria si conferma come luogo amato e apprezzato da grandi autrici italiane; come Antonia Arslan, che vi è stata ospite più volte, anche Dacia Maraini torna volentieri nella “Città del pane”, dopo esservi stata, nel 2009, per un incontro con l’autore e la presentazione dell’opera teatrale “Passi affrettati”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta