ZICHICHI ASSESSORE AL COMUNE DI CIRÒ

Un assessorato speciale ed esterno per la promozione internazionale del Calendario Liliano nel mondo. È, questa, la proposta che il Sindaco di Cirò Mario CARUSO fa pubblicamente allo scienziato Antonino ZICHICHI, al quale stamani il Presidente della Giunta Regionale della Sicilia Rosario CROCETTA ha revocato l’incarico di assessore ai beni culturali. Senza entrare nel merito delle motivazioni ricercate e spiegate dal Governatore CROCETTA per avvalorare una decisione comunque poco brillante – dichiara CARUSO – riteniamo, come comunità di Cirò, di poter attingere a ben altre ragioni, di segno diametralmente opposto, per invitare ZICHICHI a prendere in considerazione il nostro auspicio e la nostra speranza. Il contributo di idee e suggerimenti, di passione e di attenzione offerto gratuitamente da ZICHICHI alla causa internazionale di Aloysius LILIUS ed alle attese di Cirò e della Calabria, nel complesso percorso di riappropriazione della propria storia e di recupero di una importantissima pagina della storia universale, quale quella della riforma del Calendario Gregoriano, rappresenta per noi un debito da saldare con questa grande e stimata personalità del mondo scientifico. Come tutti ricordano – prosegue il sindaco -ZICHICHI era insieme a noi il giorno della inaugurazione del Museo Nazionale dedicato a LILIO il 18 giugno del 2010. Oltre ad essere onorati, come comune del profondo sud, di potere avere al nostro fianco un’intelligenza così viva e prolifica, siamo certi che le sue iniziative potranno ulteriormente contribuire a sanare quello che per secoli è stato un vuoto ed un vulnus storico non solo calabrese ma nazionale. La rivoluzione e la modifica del calendario Giuliano, realizzata grazie alle intuizioni del cirotano Luigi LILIO ed affermatasi in tutto il mondo per la precisione ed utilità dei calcoli sottesi ai suoi studi, è infatti momento di orgoglio non solo scientifico e culturale, non solo per la comunità di Cirò o per l’Italia. L’opera di LILIO appartiene al mondo ed alla civiltà. Con queste premesse, su questa strada e con questi obiettivi – conclude CARUSO – siamo persuasi di poter continuare e vincere, con l’apporto di ZICHICHI da assessore del nostro comune, la sfida progressiva, intrapresa orma da anni, di diventare, in questa regione ed oltre, punto di riferimento dell’investimento culturale inteso e vissuto quale autentico e più efficace antidoto al nascere e dilagare dell’anti-cultura delle mafie.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta