UN CLARINETTO, ECCO L’OMAGGIO AGLI ARTISTI DI SANREMO

Un clarinetto in terracotta, alto più o meno 40 centimetri, minuziosamente curato in ogni minimo particolare. È destinato agli artisti del 64esimo Festival della Canzone Italiana che visiteranno gli stand dedicati alle eccellenze calabresi che la GG EVENTI e Giuseppe GRECO porteranno a CASA SANREMO. A realizzarlo, i detenuti della casa di reclusione di contrada Ciminata Greco guidata dal Direttore Giuseppe CARRÀ, che LUNEDÌ 27 GENNAIO 2014, dalle ORE 10, nell’ambito del progetto NOTE DI LIBERTÀ, si esibiranno nelle loro performance di organetto, chitarra e fisarmonica. All’evento partecipano anche le scolaresche. I detenuti di media e alta sicurezza allievi, in questi mesi, di Giuseppe GRECO, Rosario LULLO per l’organetto e la fisarmonica e di Carlo ROSATI per la chitarra e Angela GRECO per l’aspetto psicopedagogico, suoneranno insieme ai piccoli e grandi musicisti del “DONIZETTI”, l’istituto musicale di Crosia che conta più di 150 iscritti e che sarà presente anche a SANREMO con l’orchestra di fiati il prossimo il 20 FEBBRAIO 2014 per suonare per le vie della Città dei Fiori e in occasione della cena di gala dedicata alla tradizione ed ai prodotti di qualità in tavola made in Calabria. Per assistere allo spettacolo occorre accreditarsi. È possibile ricevere maggiori informazioni contattando i responsabili del DONIZETTI, ai numeri 0983.42510 o 338.1743858. L’arte,come la musica, ne siamo convinti da sempre – dichiara Giuseppe GRECO – è occasione di crescita, di riscatto, di socializzazione, facilita momenti di aggregazione. È per questo, che grazie alla disponibilità del Direttore CARRÀ abbiamo deciso di portare quest’esperienza, NOTE DI LIBERTÀ in carcere. E funziona. FATTO IN CARCERE, i manufatti realizzati all’interno dell’azienda di ceramica artistica PIRRI dai detenuti di Rossano premieranno il talento degli artisti di CASA SANREMO. Dopo la chitarra, per omaggiare gli artisti del Festival è stato realizzato un clarinetto. L’opera sarà presentata lunedì. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta